Zlatan Ibrahimovic non smetterà mai di stupirci. Ogni sua dichiarazione è un inno alla timidezza e, soprattutto, alla modestia, visto che il ragazzo sembra...

Zlatan Ibrahimovic non smetterà mai di stupirci. Ogni sua dichiarazione è un inno alla timidezza e, soprattutto, alla modestia, visto che il ragazzo sembra avere giusto un pelo di autostima. L’ultima dichiarazione, di qualche giorno fa, non fa assolutamente eccezione.

La sua Svezia non è riuscita a qualificarsi direttamente per la fase finale di Euro2016, e, arrivata dietro la Russia e l’Austria (vera dominatrice del girone) ha dovuto accontentarsi del terzo posto. Terzo posto che, per Ibrahimovic e compagni, vorrà dire disputare il playoff fra qualche mese per giocarsi l’ultima chance di andare ai campionati europei francesi della prossima estate.

Zlatan, però, è sicuro che i suoi gialloblu ce la faranno. Dopo la partita vittoriosa contro la Moldova, la stampa svedese ha chiesto una dichiarazione a caldo al gigante di Malmo. “Non voglio perdermi gli Europei, è inimmaginabile vedere questo torneo senza di me.” Insomma, dovesse succedere la catastrofe, chi mai guarderebbe un Euro 2016 senza Ibra? Nessuno, probabilmente. O, almeno, questo sembra essere il pensiero di Zlatan.

Le possibili avversarie della Svezia, tra l’altro, pur essendo gli scandinavi testa di serie, non sono proprio il massimo della comodità, e non sarà facile per Ibra qualificarsi: Danimarca, Irlanda, Norvegia e Slovenia le possibili avversarie degli svedesi. Attendiamo il sorteggio, consapevoli che, come ha detto lo stesso Zlatan, la fiducia è altissima. “Sono certo che ci saremo anche in Francia.” E se lo dice lui…