Il 2017, probabilmente, sarà ricordato come l’anno in cui i cinesi cambiarono -per sempre oppure no lo scopriremo tra poco- il mondo del calcio...

Il 2017, probabilmente, sarà ricordato come l’anno in cui i cinesi cambiarono -per sempre oppure no lo scopriremo tra poco- il mondo del calcio a suon di milioni. Le offerte ben oltre il valore di calciatori spesso a fine carriera, o le super tentazioni a grandi campioni del calcio mondiale sono ormai diventate, in questi mesi, una vera e propria abitudine: le squadre europee hanno capito che devono cominciare a convivere con questo fenomeno del mercato cinese.

Ma stavolta, invece, qualcuno si è proprio superato: l’ultimo calciatore strapagato da una squadra cinese è infatti Zhang Chengdong, appena acquistato dall’Hebei Fortune, la squadra del Pocho Lavezzi per intenderci. Prezzo? 20 milioni di euro, così.

Il nome non vi dice niente, vero? E in effetti, il buon Zhang Chengdong, attaccante classe 1989, non è niente di più che un onesto mestierante, un attaccante che, purtroppo per lui, la porta non la vede da parecchio tempo. Il digiuno di questo integerrimo attaccante cinese, infatti, dura da un bel po’ di tempo. L’ultimo gol risale al 17 maggio del 2014. Ohibò.

In carriera, il ragazzo ha anche girato l’Europa, senza lasciare troppe tracce però: Mafra, in Portogallo, União Leiria, Beira-Mar, poi un salto in Germania all’Eintracht Braunschweig e nella scorsa stagione addirittura una presenza in Liga con la maglia del Rayo Vallecano.

Poi, come detto, il ritorno in patria. Il Beijing Guoan, proprietario del suo cartellino, è riuscito a piazzare il colpaccio, con la cessione per 20 milioni. Cifra che, naturalmente, rappresenta il nuovo record per un calciatore cinese. Vedremo allora se Zhang Chengdong riuscirà a far vedere che sono stati tutti meritati questi soldi…