Zenit San Pietroburgo: si inaugura il nuovo stadio con…3 rossi! Zenit San Pietroburgo: si inaugura il nuovo stadio con…3 rossi!
Oggi era una giornata storica per lo Zenit San Pietroburgo.  La squadra russa, infatti, ha disputato la prima gara nel suo nuovo impianto, il Krestovskij, l’isola... Zenit San Pietroburgo: si inaugura il nuovo stadio con…3 rossi!

Oggi era una giornata storica per lo Zenit San Pietroburgo. 

La squadra russa, infatti, ha disputato la prima gara nel suo nuovo impianto, il Krestovskij, l’isola del calcio di San Pietroburgo.

L’impianto è stato costruito ex-novo, in previsione dei Mondiali di Russia 2018, e nel corso della prossima estate ospiterà la finale di Confederations Cup, il 2 luglio, prova generale della rassegna iridata del 2018.

E, proprio in previsione di questi grandi eventi, le porte del nuovo stadio di San Pietroburgo si sono aperte con leggero anticipo, per qualche partita del campionato russo.

Questa una bellissima immagine del nuovo stadio dello Zenit.

Tra poco più di un'ora lo Zenit inaugurerà la sua nuova casa

Gepostet von Stadi del Mondo am Samstag, 22. April 2017

E la partita di inaugurazione del nuovo stadio è stata anche abbastanza tesa: lo Zenit ha vinto per 2-0 contro l’Ural Ekaterinburg, al termine di una partita che ha visto anche 3 espulsi tra gli ospiti, che hanno festeggiato al meglio l’inaugurazione dell’impianto degli avversari di giornata.

Al 61′ sono andati sotto la doccia, in anticipo, Bicfalvi e Pavlyuchenko. Prima il centrocampista si è preso il secondo cartellino giallo per un brutto intervento su Smolnikov, poi l’attaccante dell’Ural, nelle successive proteste, è impazzito e ha cercato di mettere le mani addosso all’arbitro. Espulso anche lui, per direttissima.

Queste le immagini della doppia espulsione.

Poi, dopo il gol dell’1-0 dello Zenit, è arrivata anche la terza espulsione per gli ospiti, sulle proteste per il gol, molto contestato.

Anche in questo caso abbiamo le immagini.

All’89’ si è iscritto all’elenco degli ammoniti anche il nostro Mimmo Criscito, che ha voluto festeggiare anche lui l’inaugurazione del nuovo impianto.

Insomma, una bella festa secondo le tradizioni russe.

Related Posts