Walter Mazzarri ha intenzione di cambiare volto al Torino Walter Mazzarri ha intenzione di cambiare volto al Torino
Dopo due giornate di campionato sono tre le squadre a punteggio pieno in Serie A: la Juventus e l’Inter, che presumibilmente potranno rimanere appollaiate... Walter Mazzarri ha intenzione di cambiare volto al Torino

Dopo due giornate di campionato sono tre le squadre a punteggio pieno in Serie A: la Juventus e l’Inter, che presumibilmente potranno rimanere appollaiate in vetta anche per tutto il resto della stagione, e il Torino, che ha raccolto due successi contro Sassuolo e – soprattutto – Atalanta, per un totale di 6 punti.

La stagione granata è cominciata presto, con gli impegni in Europa League che però hanno visto l’eliminazione subita dal Wolverhampton, una piccola delusione ma anche una bella esperienza per la squadra granata.

Anche per via della preparazione cominciata prima degli altri, il Torino è stata una delle squadre più brillanti finora, e soprattutto si è cominciato a vedere il lavoro di Mazzarri per cambiare un po’ l’anima della sua squadra: abbandonato il suo classico 3-5-2, il tecnico toscano intende dare, quest’anno, una mentalità e una natura più offensiva alla sua squadra, per sfruttare il talento a disposizione nel reparto avanzato.

E in quest’ottica va letto anche l’investimento fatto, negli ultimi giorni di mercato, per portare in granata Simone Verdi, che potrà dare un contributo fondamentale a questa metamorfosi.

Walter Mazzarri, infatti, vorrebbe passare a un 3-4-3 puro, in sostituzione sia del 3-5-2 che del 3-4-1-2 utilizzato in queste prime uscite stagionali, e proprio in questo Verdi potrà essere importante.

Il nuovo Torino, quindi, potrebbe schierarsi così.

In porta, naturalmente, un Salvatore Sirigu sempre più protagonista. Davanti a lui, Izzo e Bonifazi sembrano avere ormai il posto sempre più sicuro. Da risolvere la telenovela Nkoulou, che, a quanto pare, potrebbe essere reintegrato in rosa nel caso in cui chiedesse scusa ad allenatore e compagni. In alternativa, Lyanco e Djidji sono pronti ad alternarsi nella difesa a 3.

Sulle fasce a centrocampo confermatissimi De Silvestri e Ansaldi, con Laxalt e Ola Aina pronti a dargli un po’ di riposo quando necessario. In attacco, invece, potrebbe essere il momento di un tridente tutto italiano, quello con Belotti centravanti e Verdi e Zaza di supporto, per aumentare la pericolosità offensiva del Toro e puntare davvero molto in alto. Senza dimenticare Iago Falque e Berenguer, a completare un reparto che si preannuncia davvero molto interessante.

Related Posts

Walter Mazzarri sta pensando a un nuovo modulo per il Torino

2019-07-08 14:15:56
delinquentidelpallone

18

Il Torino di Walter Mazzarri ha l’Europa nel mirino

2019-04-24 13:28:20
delinquentidelpallone

18

Il duro sfogo di Walter Mazzarri contro gli arbitri

2019-02-16 18:01:27
delinquentidelpallone

18

Walter Mazzarri ci è andato giù piuttosto pesante

2018-10-27 23:35:18
delinquentidelpallone

18

Mazzarri non ha preso molto bene il pareggio del Toro a Udine

2018-09-16 15:52:40
delinquentidelpallone

18

Ronaldo ha intenzione di comprare una squadra

2018-01-22 14:57:06
delinquentidelpallone

18

Walter Mazzarri potrebbe diventare il CT dell’Uzbekistan

2017-11-23 18:33:49
delinquentidelpallone

18

Walter Mazzarri torna in Italia?

2017-09-21 14:58:29
delinquentidelpallone

18