Quello del Milan è stato tutto fuorché un sereno Natale. I rossoneri, sconfitti nel match pre-natalizio dall’Atalanta a San Siro, sono ulteriormente precipitati nel...

Quello del Milan è stato tutto fuorché un sereno Natale.

I rossoneri, sconfitti nel match pre-natalizio dall’Atalanta a San Siro, sono ulteriormente precipitati nel tunnel della crisi, e il cambio di panchina tra Montella e Gattuso sembra non aver sortito gli effetti sperati.

Qualcuno, in questi giorni, aveva ipotizzato anche un ritorno di Vincenzo Montella sulla panchina rossonera, visto che, dopo gli ultimi risultati, le sue responsabilità nel disastroso inizio di stagione del Milan sembrano essersi ridimensionate.

Ma, in verità, al momento Vincenzo Montella sembra essere destinato altrove.

Le notizie che arrivano dalla Spagna, infatti, e pubblicate questa mattina dal quotidiano sportivo AS, vedono Montella come il candidato principale alla panchina del Siviglia.

Gli andalusi, infatti, hanno recentemente esonerato il loro allenatore Eduardo Berizzoche qualche settimana fa era stato colpito da un cancro ed era tornato in panchina a tempo di record: ma i risultati non erano dalla sua parte (il Siviglia è quinto in campionato) e quindi la dirigenza ha optato per l’esonero.

Affascinati dallo stile di gioco di Montella, ammirato a Firenze e a Milano lo scorso anno, i dirigenti del Siviglia avrebbero ascoltato anche altri nomi (tra cui Laurent Blanc, Luis Enrique e un altro italiano, Walter Mazzarri) ma la corsa, al momento, sarebbe ridotta a soli due candidati.

Javi Garcia, reduce dall’esperienza sulla panchina del Rubin Kazan, e proprio Vincenzo Montella, che dovrebbe prima liberarsi dal contratto ancora in essere con il Milan.