Venezuela-Uruguay: rissa in albergo Venezuela-Uruguay: rissa in albergo
Si stanno concludendo proprio in queste ore i Mondiali Under 20 in Corea del Sud: l’Italia, proprio pochi minuti fa, ha conquistato il terzo... Venezuela-Uruguay: rissa in albergo

Si stanno concludendo proprio in queste ore i Mondiali Under 20 in Corea del Sud: l’Italia, proprio pochi minuti fa, ha conquistato il terzo posto battendo l’Uruguay nella finalina di consolazione.

Ad affrontarsi per la vittoria finale, invece, alle 12 ora italiana, saranno il Venezuela e l’Inghilterra, che ci ha eliminato in semifinale qualche giorno fa.

Ma la vigilia della finale è stata animata da una clamorosa rissa scoppiata in albergo tra le delegazioni e i giocatori di Venezuela e Uruguay, che si erano affrontate in semifinale, partita conclusa con la vittoria della Vinotinto ai rigori.

Le due delegazioni alloggiavano nello stesso albergo, e, secondo quanto riportato da diversi media sudamericani, nei giorni successivi alla partita, sarebbe scoppiata una vera e propria rissa in albergo.

I venezuelani, capeggiati dal talento dell’Udinese Adalberto Peñaranda, avrebbero provocato gli avversari, prendendoli per i fondelli per la partita persa qualche giorno prima. Ecco, diciamo che provocare un uruguaiano non è mai una bella idea, provocare un uruguaiano arrabbiato per una sconfitta ancora peggio.

Tra i giocatori delle due squadre sono volati parole grosse, spintoni, schiaffoni e anche qualche pugno. Solo l’intervento della polizia all’interno dell’albergo ha poi riportato la calma, con i giocatori delle due squadre che hanno continuato a minacciarsi in maniera poco velata.

Vedremo oggi, quando il Venezuela scenderà in campo contro l’Inghilterra per la finale dei Mondiali Under 20, se l’alterco avrà lasciato qualche segno (e qualche livido).