Valon Berisha, il talento del Kosovo Valon Berisha, il talento del Kosovo
Una delle sorprese più grandi del turno di Europa League di ieri sera è stata la vittoria degli austriaci del Salisburgo in casa del... Valon Berisha, il talento del Kosovo

Una delle sorprese più grandi del turno di Europa League di ieri sera è stata la vittoria degli austriaci del Salisburgo in casa del Borussia Dortmund.

Una vittoria per 2-1 che costringerà i tedeschi all’impresa nella gara di ritorno, dal momento che saranno costretti a vincere con due gol di scarto, o segnandone almeno 3.

La firma sul match è sicuramente quella di Valon Berisha, che ha firmato entrambe le marcature che, al 49′ e al 56′, hanno steso la squadra giallonera.

Ma chi è il ragazzo che ha steso il Borussia Dortmund?


Classe 1993, Berisha è un piccolo patchwork di integrazione: origini albanesi, nato in Svezia ma di passaporto norvegese, ha scelto di giocare con la neonata nazionale del Kosovo. Un piccolo spaccato di una situazione frequente per tanti calciatori con genitori nati nei Balcani, in fondo.

Ha cominciato con le giovanili in Norvegia, nell’Egersund, dove ha anche esordito tra i grandi, e poi ha giocato due stagioni con il Viking: ma ben presto, nel 2012, è arrivata la chiamata dall’Austria, con il Salisburgo che aveva messo gli occhi su di lui.

In Austria Berisha mette insieme sempre buoni numeri, risultando fondamentale nel processo di crescita della squadra marchiata Red Bull.

Fino all’anno scorso, erano 29 i gol in 168 presenze con la maglia degli austriaci: un bottino niente male per un calciatore che solo negli ultimi anni si è progressivamente avvicinato alla porta.

Nato centrocampista, infatti, ha giocato soprattutto negli ultimi anni in posizione più avanzata, centralmente o defilato sulla sinistra. Questo grazie agli ottimi piedi di cui è dotato, alla buona visione di gioco e anche alla capacità di essere pericoloso sotto porta, come dimostrato ieri sera. Oltre al rigore, infatti, il secondo gol è arrivato proprio con un inserimento dalle retrovie.

Quest’anno, in Europa League, Valon Berisha ha segnato 4 gol in 8 presenze, mentre in campionato il bottino parla di 3 gol in 23 partite, ma soprattutto di 7 assist per i compagni.

Un calciatore non più giovanissimo, ma che va comunque tenuto d’occhio visto quanto di buono sta combinando.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro