Tra le tantissime partite in programma in questa intensissima domenica calcistica c’era anche il big match di Eredivisie, quello tra il Feyenoord e il...

Tra le tantissime partite in programma in questa intensissima domenica calcistica c’era anche il big match di Eredivisie, quello tra il Feyenoord e il PSV Eindhoven.

I padroni di casa di Rotterdam si sono aggiudicati la gara per 2-1, infliggendo così la prima sconfitta stagionale in campionato al PSV Eindhoven, che aveva fin qui vinto le prime 13 partite consecutivamente, senza mai perdere punti per strada, e quindi proprio per questo aveva già accumulato un bel margine in classifica sulle inseguitrici.

Al momento, dopo questa partita, il PSV conduce la classifica con 2 punti di vantaggio sull’Ajax, mentre con questa vittoria il Feyenoord si è portato al terzo posto, a meno dieci dalla vetta.

Nel finale di partita a Rotterdam, però, c’è stato un episodio abbastanza increscioso.

Con il PSV a caccia del pareggio, all’ultimo minuto, un tifoso del Feyenoord, dalla curva, ha lanciato in campo un secondo pallone proprio mentre Bergwijn stava concludendo a rete, costringendo l’arbitro a interrompere l’azione come da regolamento.

Un comportamento non proprio sportivissimo, che ai tifosi italiani ricorderà quanto successo quest’estate durante la finale playoff tra Frosinone e Palermo, con i tifosi ciociari (e in un caso anche la panchina) che si erano resi protagonisti di più di un lancio di pallone in campo per fermare il gioco.