Qualche volta si dice che Football Manager sia una vera e propria malattia, in grado di generare dipendenza. Molti di voi lo avranno sperimentato...

Qualche volta si dice che Football Manager sia una vera e propria malattia, in grado di generare dipendenza. Molti di voi lo avranno sperimentato sulla propria pelle e sanno bene che tale affermazione non si discosta più di tanto dalla realtà.

In ogni caso se pensavate di essere malati e incurabili avrete di che consolarvi, ascoltando la storia di questo folle ragazzo inglese che ha deciso di portare la malattia nei confronti di questo gioco manageriale ad uno step successivo.

Molti di voi avranno intrapreso carriere durate tantissime stagioni, i più temerari saranno arrivati ad un centinaio, proprio a voler essere generosi; nessuno, probabilmente, si è mai immaginato di poter simulare addirittura 1000 stagioni.

Qualora ve lo foste anche immaginato sfidiamo chiunque di voi a portare a termine la missione (no, per la vostra salute mentale e per quella di chi vi sta intorno non fatelo).

Un ragazzo inglese, user del portale Reddit, con il nick Lorf_Yimzo, ce l’ha fatta: utilizzando Football Manager 2015 è riuscito nell’incredibile impresa di arriva fino alla stagione 3015, ottenendo ovviamente risultati incredibili.

Essendo appunto il ragazzo del Regno Unito è tutto incentrato sulle squadre inglesi, chissà se avesse voglia di impiegare qualche altro anno per simulare lo stesso percorso incentrato sul campionato italiano.

In ogni caso ecco, per sommi capi, cosa è accaduto in questi 1000 anni di simulazione.

Come potete vedere la squadra che ha vinto più volte la Premier è lo Sheffield United, con ben 168 successi. La partita con più spettatori un romanticissimo Burnley-Preston con oltre 112.000 persone ad assistere al match. Un altro record che ci interessa moltissimo è la squadra che ha ottenuto più sanzioni disciplinari: nella stagione 2697/98 sempre lo Sheffield ha  collezionato 103 cartellini gialli e 9 rossi. Non male.

Con 36 reti nella stagione 2606/07 Cardo Klaku è il miglior marcatore nella storia della Premier, mentre rimane saldo il record di Berbatov per il numero maggiore di gol realizzati in una partita: 5 gol contro il Blackburn 2010.

La squadra che ha vinto più volte la Champions, manco a dirlo, è il Real Madrid con 108 trionfi. Guardate attentamente il dato della partita con più spettatori: 423945 per assistere a Red Bull Salisburgo-Stella Rossa il 29 settembre 2979.

Incredibile vedere come il record di Cristiano Ronaldo di 17 gol realizzati nella stagione  2013/2014 e di Messi, 5 gol realizzati in una partita, resistano incrollabili.

Occhio anche al giocatore più anziano ad aver mai preso parte alla competizione: nonno Ballotta, con 43 anni e 252 giorni rimane saldo al comando.

 

Interessanti anche i dati relativi all’Europa League con la Lazio che si è aggiudicata il trofeo ben 48 volte. Andrea Pirlo, giocatore dello Young Boys, nel 2021 a 42 anni e 78 giorni, è il giocatore più anziano ad aver preso parte alla competizione.

Nel suo report dettagliato di questa folle esperienza, l’utente Lorf_Yimzo ci dice anche come si sono evoluti i vari rapporti di forza nel corso dei secoli.

Ad esempio ci fa sapere che nel 2100 c’è stato un dominio netto da parte dello Stoke City, del quale non possiamo che andare fierissimi, mentre nel 2200 lo scettro dei Potters è stato preso dallo Sheffield United. Nel 2300 è il turno del Southend, capace di vincere addirittura 7 titoli consecutivi. E così discorrendo fino ad arrivare al 3015, anno in cui questo incredibile delirio si è interrotto.

Il Guinness Dei Primati di Football Manager ha certamente un nuovo record da aggiornare,  record che difficilmente verrà battuto. Almeno immaginiamo…