Una notizia che ci fa piacere e che ci fa sobbalzare di gioia in questa noiosa serata estiva. E’ quasi ufficiale, Ringhio Gattuso è...

Una notizia che ci fa piacere e che ci fa sobbalzare di gioia in questa noiosa serata estiva. E’ quasi ufficiale, Ringhio Gattuso è di nuovo tra noi, è di nuovo su una panchina italiana, e noi non possiamo che rallegrarcene. L’ex centrocampista ha infatti firmato (avrebbe, visto che manca ancora l’ufficialità che è però attesa a momenti) un contratto biennale per guidare il Pisa, compagine di Lega Pro. Il tutto è successo nel volgere di pochissimo tempo, con il presidente Fabrizio Lucchesi che ha esonerato il vecchio tecnico Favarin e ha invitato Gennaro Gattuso a sedersi sulla panchina dei toscani.

Ringhio, reduce dall’esperienza non proprio felice in Grecia, sulla panchina dell’Ofi Creta (ricorderete tutti la sua sfuriata al grido di MALAKIA!, no?) ha accettato di buon grado di rimettersi in gioco. Per lui le sfide non sono mai state un problema. In precedenza l’amatissimo Gattuso aveva guidato, sempre con scarsa fortuna, gli svizzeri del Sion e il Palermo di Zamparini. Speriamo che questa nuova avventura del Gennarino nazionale abbia maggior fortuna, e ci auguriamo di vederlo immediatamente protagonista sulla panchina del Pisa, a urlare e sbraitare come piace a noi.