Era una decisione attesa da tempo, almeno da dopo l’infortunio che ha interrotto la stagione di Zlatan Ibrahimovic sul più bello. Il Manchester United...

Era una decisione attesa da tempo, almeno da dopo l’infortunio che ha interrotto la stagione di Zlatan Ibrahimovic sul più bello.

Il Manchester United ha atteso che finisse la stagione, conclusasi con il trionfo in Europa League della truppa di Mourinho, che ha alzato così al cielo il trofeo continentale “minore”.

A festeggiare, sul campo di Stoccolma, c’era anche Zlatan Ibrahimovic, che doveva riprendersi dall’infortunio, ma che non aveva la certezza di vedersi rinnovato il contratto per la stagione successiva.

E, proprio pochi minuti fa, è arrivata la decisione ufficiale del Manchester United sul futuro dell’attaccante svedese.

Era inevitabile, e i Red Devils hanno deciso di rescindere il contratto con Ibrahimovic già da ora: lo svedese sarà ora svincolato e potrà cercarsi una nuova squadra a costo zero.

Sin da subito partiranno – e anzi in realtà erano già partite – le indiscrezioni sul futuro di Ibra, che però adesso dovrà innanzitutto recuperare dal suo infortunio, che per un giocatore della sua età non è una cosa coì scontata.

La riabilitazione, almeno stando a quanto posta Ibrahimovic sui social network, sta procedendo bene: ma quante saranno le squadre disposte a puntare su di lui? E, soprattutto, troverà un ingaggio in un campionato top o dovrà “accontentarsi” di uno dei paesi dei nuovi ricchi del pallone?

Tutte domande a cui avremo forse una risposta nelle prossime settimane…