Tutte le eliminazioni nelle competizioni europee di Ernesto Valverde Tutte le eliminazioni nelle competizioni europee di Ernesto Valverde
Quella di ieri sera subita dal Barcellona è probabilmente una delle eliminazioni più clamorose e sorprendenti del calcio, non solo per quel che riguarda... Tutte le eliminazioni nelle competizioni europee di Ernesto Valverde

Quella di ieri sera subita dal Barcellona è probabilmente una delle eliminazioni più clamorose e sorprendenti del calcio, non solo per quel che riguarda gli ultimi anni.

Nella storia si sono registrate tantissime rimonte, molte delle quali inaspettate, ma ciò che è successo ieri all’Olipimpico era quasi impossibile da prevedere. I più ottimisti si potevano aspettare una partita giocata molto bene, una vittoria della Roma, tuttalpiù la classica eliminazione a testa alta, ma una vittoria per 3-0 con passaggio del turno era francamente impronosticabile.

Ernesto Valverde si è assunto la totale responsabilità della sconfitta, che in realtà è perlomeno da dividere con i giocatori, tutti apparsi estremamente sottotono.

Proprio Valverde, fino a ieri autore di una stagione da tutti considerata praticamente perfetta, è finito inevitabilmente al centro di numerose critiche: molte di queste erano state spazzate via dopo le perplessità iniziali legate alla sua scarsa esperienza in un club importante ma ieri sono ritornate prepotentemente di attualità.

Inoltre qualcuno ha fatto notare la lunga lista di fallimenti nelle competizioni europee delle squadre allenate da Valverde. A sua parziale discolpa va detto che prima del Barcellona non ha mai allenato corazzate che partissero con evidenti favori del pronostico, altresì vero è che in molti casi è stato eliminato da squadre più deboli, almeno sulla carta.

Andiamo comunque a vedere come si sono comportate le sue squadre in Europa.

L’anno scorso il suo Athletic Bilbao è stato estromesso dall’Europa League per mano dell’Apoel nei sedicesimi di finale, dopo aver vinto la gara di andata in casa per 3-2 ed aver perso in trasferta 2-0.

Ricorderete invece nel 2016 il precedente di Valverde, sempre alla guida dell’Athletic contro Di Francesco, che all’epoca allenava il Sassuolo e riuscì ad imporsi in casa per 3-0. Non fu eliminato in quell’occasione perchè si trattava della fase a gironi.

Tre anni fa, era il 2015, fu il Torino ad estromettere la squadra di Bilbao guidata da Valverde dall’Europa League: l’andata in casa dei granata finì 2-2 e al ritorno ci fu l’impresa al San Mames del Torino che vinse per 3-2.

Tornando ancora indietro e andando al 2012, quando Valverde allenava l’Olympiacos, la sua squadra si dovette arrendere al Metalist, a causa di due reti subite negli ultimi 10 minuti della partita di ritorno.

Siamo al 2011 e sempre l’Olympiacos viene subito estromesso dall’Europa League per mano del Maccabi, a causa della regola dei gol segnati in trasferta.

Nella stagione 2008-2009 l’Olympiacos viene sconfitto dai ciprioti dell’Anorthosis nelle qualificazioni di Champions: non basta la vittoria di 1-0 in Grecia per ribaltare la pesante sconfitta, sempre per 3-0, subita nella partita di andata.

Sempre nella stessa stagione l’Olympiacos, finito in Europa League, esce dalla competizione dopo la sconfitta, sia all’andata che al ritorno, subita contro il Saint-Etienne.

Nel 2006, alla guida dell’Espanyol, Valverde arriva fino alla finale di Coppa Uefa ma viene sconfitto nel derby spagnolo, disputato a Glasgow, contro il Siviglia.

Come potete vedere la lista dei “fallimenti” europei di Valverde è davvero corposa: tra questi non si può logicamente annoverare la finale persa di Coppa Uefa ma le altre eliminazioni, arrivate con avversari ampiamente alla portata, sono piuttosto significative.

E da ieri sera se n’è aggiunta un’altra, la più clamorosa di tutte, a questa lista.