Il calcio si evolve e spesso, le partite più tese, vengono dominate dalla tattica. Non è per niente raro vedere squadre che si giocano...

Il calcio si evolve e spesso, le partite più tese, vengono dominate dalla tattica. Non è per niente raro vedere squadre che si giocano un’elevata posta in gioco annullarsi a vicenda e finire per regalare agli spettatori uno spettacolo a reti bianche. Nello specifico, secondo Felix Magath, ex allenatore di Bayern Monaco e Wolfsburg tra le altre, nel calcio di oggi ci sono troppi 0-0.

Così, Magath lancia la sua proposta rivoluzionaria dalle colonne del quotidiano sportivo tedesco TZ, in un editoriale che ha fatto abbastanza discutere i tedeschi amanti del calcio. In sostanza, Magath vorrebbe che, se una partita finisse 0-0, non venissero assegnati punti alle due squadre, una sorta di punizione.

Continuiamo a dare un punto per il pareggio e tre per la vittoria. Però credo che sarebbe buono per il calcio se per gli 0-0 non venissero assegnati punti. Così le squadre sarebbero costrette ad attaccare e non potrebbero più chiudersi dietro con un atteggiamento troppo difensivista. Ne guadagnerebbe lo spettacolo.

Magath, oltre a questa proposta, ne ha anche un’altra: abolire i playoff.

Il titolo assegnato al termine del campionato è quello più giusto. Nei play off entrano in gioco infortuni errori arbitrali o episodi che non fanno sempre vincere il migliore.

Due proposte che rivoluzionerebbero il mondo del calcio, la prima più che la seconda. Magari non verranno mai attuate (anzi, lo speriamo) ma potranno servire a stimolare il dibattito su come rendere più spettacolari certe partite…