Come ogni anno, al termine della stagione, è tempo di bilanci, sia per quel che riguarda i traguardi di squadra che per gli obiettivi...

Come ogni anno, al termine della stagione, è tempo di bilanci, sia per quel che riguarda i traguardi di squadra che per gli obiettivi individuali.

Alcune squadre hanno confermato i pronostici della vigilia e sono riuscite ad imporsi nei rispettivi campionati, mentre in alcuni casi abbiamo assistito a delle vere e proprie sorprese: una su tutte il Monaco, capace di vincere la Ligue 1 disputando un campionato assolutamente stellare.

Anche per quel che riguarda i giocatori abbiamo avuto molte conferme e qualche piacevolissima novità: tanti giocatori giovani si sono messi in evidenza, in particolare nel già citato Monaco ma anche in altre squadre, fino a diventare pedine ambitissime del calciomercato che sta già impazzando.

Come ogni anno, il portale Whoscored, sempre attento ad ogni dato statistico ha fornito la top 11 assemblata pescando nei 5 maggiori campionati europei, calcolata sulla base di un punteggio personalizzato che tiene conto di numerosissimi parametri, a seconda del ruolo.

Andiamo quindi a vedere chi è riuscito a ritagliarsi uno spazio in questo best 11 europeo:

Portiere: Gianluigi Donnarumma (Milan)

Terzino Destro: Dani Alves (Juventus)

Terzino Sinistro: Alex Sandro (Juventus)

Difensore Centrale: Federico Fazio (Roma)

Difensore Centrale: Nicolas Otamendi (Manchester City)

Centrocampista Centrale: Thiago Alcantara (Bayern Monaco)

Centrocampista Avanzato: Emil Forsberg (Lipsia)

Centrocampista Avanzato: Eden Hazard (Chelsea)

Attaccante Esterno: Lionel Messi (Barcellona)

Attaccante Esterno: Neymar (Barcellona)

Punta Centrale: Edin Dzeko (Roma)

Come potete vedere ben 5 giocatori su 11 appartengono alla serie A, a cominciare dal portiere Gigio Donnarumma, che in queste ore è al centro di un’intricata vicenda di mercato. L’estremo difensore rossonero è in vetta alla lista di tutti i portieri, grazie ad un voto Whoscored di 7.05. Al secondo posto si classifica Pickford mentre al quinto troviamo un altro portiere della serie A: Skorupski. I parametri considerati per valutare i portieri sono vari, tra i più importanti troviamo: il numero di salvataggi a partita, il numero di reti inviolate e le parate in rapporto ai tiri subiti.

Per quel che riguarda la difesa ben 3 elementi su 4 appartengono al nostro campionato, notoriamente molto attento per quel che riguarda la fase difensiva. Gli esterni sono i due brasiliani della Juventus mentre al centro troviamo Federico Fazio con Otamendi del City.

Per valutare gli esterni sono stati considerati parametri quali: passaggi chiave a partita, cross precisi a partita, palloni recuperati, tackles e dribbling riusciti. I due bianconeri sono riusciti a tenere dietro giocatori del calibro di Valencia e Felipe Luis. Per quel che riguarda i difensori centrali maggior importanza viene data ai tackles, ai salvataggi, ai duelli aerei vinti ed ai passaggi completati.

Di centrocampista puro, in fin dei conti, ce n’è soltanto uno, il regista del Bayern Monaco Thiago Alcantara che svetta con un punteggio Whoscored di 8.38. Emil Forsberg proviene invece da una squadra rivelazione della Bundesliga, il Lipsia, che il prossimo anno disputerà la Champions League, essendosi classificata seconda alle spalle del Bayern.

Hazard, Messi e Neymar, i giocatori schierati insieme a Forsberg dietro all’unica punta, hanno prodotto numeri spaventosi nel corso della stagione. La pulce è quello che ha segnato più gol, ben 37, mentre Neymar è il giocatore con più dribbling riusciti, addirittura 168. Hazard è stato spesso l’uomo decisivo per la squadra di Antonio Conte, piazzandosi nei primi posti per quel che riguarda tutti i principali indici statistici del ruolo (assist, passaggi chiave, dribbling, primi di “man of the match” vinti e via discorrendo).

Il ruolo di punta centrale spetta a Edin Dzeko, autore di 29 reti in campionato e capocannoniere anche dell’Europa League, competizione non rilevanti ai fini di questa selezione. Considerando parametri quali: reti realizzate, tiri in porta, duelli aerei vinti, assist e miglior uomo partita, il centravanti bosniaco della Roma ha totalizzato un punteggio di 7.85, facendo meglio di chiunque altro.

Ora potete sbizzarrirvi con i vostri commenti, scrivendoci la vostra personalissima top11 considerando tutti i giocatori dei 5 principali campionati europei. Badate bene che qui non si parla di valore assoluto dei giocatori, quanto più di indici statistici che nel calcio, più che in altri sport, non sempre ci danno la reale percezione del valore effettivo di un giocatore.