Sudamerica: guai grossi per Argentina e Cile Sudamerica: guai grossi per Argentina e Cile
Nella notte si è giocata la sedicesima giornata del gruppo sudamericano di qualificazione al Mondiale di Russia 2018. Come già vi avevamo raccontato qualche... Sudamerica: guai grossi per Argentina e Cile

Nella notte si è giocata la sedicesima giornata del gruppo sudamericano di qualificazione al Mondiale di Russia 2018.

Come già vi avevamo raccontato qualche giorno fa, il girone CONMEBOL, che porterà ai Mondiali 4 squadre (più una al playoff intercontinentale) è in una situazione abbastanza contorta e ora, a due giornate dal termine, potrebbe anche succedere l’imponderabile.

A rischiare di non qualificarsi ai Mondiali, infatti, sarebbero addirittura Argentina e Cile, non certo due nazioni a caso.

Il Brasile ha già staccato il pass per i Mondiali, e nella notte ha pareggiato 1-1 con la Colombia a Barranquilla: i Cafeteros non possono dirsi qualificati, ma hanno sicuramente grandi possibilità di acchiappare uno dei biglietti per la Russia.




Nella notte, invece, alcuni risultati hanno avuto assolutamente del clamoroso: il Cile è andato a perdere in Bolivia (già eliminata da tempo), mentre l’Argentina non è andata oltre il pareggio con il Venezuela, andando anche sotto nel punteggio e rischiando lo psicodramma collettivo.

L’Uruguay, andando a vincere in Paraguay, ha fatto un balzo in avanti, arrivando al secondo posto, mentre il Perù ha vinto con l’Ecuador e ha scavalcato Argentina e Cile, issandosi al quarto posto.

Questa la classifica attuale: al momento il Cile non sarebbe qualificato nemmeno per lo spareggio intercontinentale, spareggio a cui sarebbe costretta l’Argentina.

Andiamo ora a vedere cosa è successo nella notte.

Queste le immagini del pareggio tra Argentina e Venezuela: gli ospiti sono andati clamorosamente in vantaggio dopo il dominio albiceleste, al 55′ Feltscher si è fatto autorete (pressato da Icardi alle sue spalle) ma l’Argentina non è riuscita a trovare il gol della vittoria.

La squadra di Sampaoli, classifica alla mano, nel prossimo match affronterà il Perù in un vero e proprio spareggio disperato, con il pari che potrebbe anche non bastare…

Clamoroso invece quanto successo all’Estadio Hernando Siles di La Paz: la Bolivia già eliminata, in una gara tesissima, ha sconfitto un Cile apparso anonimo e spento.

Tantissima la tensione durante la partita: ecco in azione il buon Pablo Escobar (sì, si chiama proprio così) mentre reca i suoi omaggi alla panchina cilena.

A fine partita, inevitabile il confronto non certo pacato tra le due squadre, con l’intervento della polizia in assetto antisommossa a sedare gli animi.

In Colombia-Brasile, finita 1-1, da segnalare il gran gol di Willian…

…e soprattutto l’invasione di un inarrestabile quadrupede.

Come detto, invece, vittoriose il Perù e l’Uruguay, entrambe per 2-1, contro Ecuador e Paraguay.

Questo il calendario di tutte le squadre coinvolte (in maiuscolo le partite in trasferta) a 2 giornate dalla fine.

Uruguay (27 punti): VENEZUELA – Bolivia

Colombia (26 punti): Paraguay – PERU

Peru (24 punti): ARGENTINA – Colombia

Argentina (24 punti): Peru – ECUADOR

Cile (23 punti): Ecuador -BRASILE

Paraguay (21 punti): COLOMBIA – Venezuela

Ecuador (20 punti): CILE – Argentina

Related Posts

Alla scoperta di Facundo Colidio

2017-09-21 12:10:56
pagolo

18

Cavani ha ottime ragioni per voler tirare i rigori del PSG

2017-09-20 08:40:17
delinquentidelpallone

18

Il super gol di Ricardo Quaresma contro il Konyaspor

2017-09-18 21:10:09
delinquentidelpallone

18

Mertens spiega perché non ha lasciato il rigore ad Hamsik

2017-09-17 16:10:00
delinquentidelpallone

18

Barcellona: pessime notizie per Dembelé!

2017-09-17 10:13:29
delinquentidelpallone

18

Benevento, un punto maledetto che non vuol saperne di arrivare

2017-09-10 18:35:22
delinquentidelpallone

18

Federico Valverde, speranza Celeste

2017-09-08 08:22:04
delinquentidelpallone

18