Suarez ieri ha cercato in tutti i modi di farsi ammonire e incredibilmente non ce l’ha fatta Suarez ieri ha cercato in tutti i modi di farsi ammonire e incredibilmente non ce l’ha fatta
Ieri sera nella Liga Spagnola si disputava la partita tra Barcellona e Girona, uno scontro sulla carta senza storia che infatti si è concluso... Suarez ieri ha cercato in tutti i modi di farsi ammonire e incredibilmente non ce l’ha fatta

Ieri sera nella Liga Spagnola si disputava la partita tra Barcellona e Girona, uno scontro sulla carta senza storia che infatti si è concluso con una vittoria di larga misura dei blaugrana.

Per la prima volta hanno giocato insieme dal primo minuto Messi, Suarez, Coutinho e Dembele: i “fantastici quattro” hanno impresso impresso il loro nome su tutte le giocate decisive della partita.

Suarezza ha realizzato 3 gol e 2 assist, Messi 2 gol e 1 assist, Coutinho 1 gol ed 1 assist mentre Dembele si è dovuto accontentare di un solo assist.

E pensare che la partita si era messa un po’ in salita per il Barça che è andato subito sotto nel punteggio prima di rimontare ed infliggere una sonora lezione di gioco agli avversari.

Oltre a ciò nella partita è successo un fatto molto curioso: Luis Suarez era diffidato e qualora fosse arrivato un cartellino giallo sarebbe stato costretto a saltare la partita successiva, che il Barcellona giocherà contro il Las Palmas, fanalino di coda del campionato spagnolo.

Per questo motivo il Pistolero ha fatto di tutto durante la partita per prendersi questo benedetto cartellino giallo, per non rischiare di dover invece saltare la sfida successiva al Las Palmas, quella ben più importante contro l’Atletico Madrid.

Solitamente farsi ammonire è un fatto che riesce piuttosto bene all’attaccante uruguaiano, ma in questo caso incredibilmente è fallito il suo proposito, inseguito durante tutta la partita.

L’episodio più eclatante è stato a fine gara quando Suarez è andato a pressare con foga ingiustificata l’avversario e, una volta saltato, lo ha trattenuto vistosamente alzando addirittura la mano in direzione dell’arbitro per richiedere la sua stessa ammonizione.

Una scena che non capita quasi mai di vedere.

In questa clip potete vedere tutte le circostanze in cui Suarez ha cercato il cartellino giallo senza peraltro riuscirci

Chissà se l’arbitro ha intuito le intenzioni dell’attaccante del Barcellona e non trattandosi di comportamenti violenti ha deciso di chiudere un occhio e non dargliela vinta.