Embed from Getty Images Real Madrid 1956-1960 Cinque stagioni, altrettante Coppe dei Campioni sollevate al cielo: questo, e molto altro, è il Real Madrid...

Real Madrid 1956-1960

Cinque stagioni, altrettante Coppe dei Campioni sollevate al cielo: questo, e molto altro, è il Real Madrid della seconda metà degli anni ’50.

Una squadra capace di vincere tutte le partite europee disputate in casa a cavallo di quegli anni, ben 17, il cui picco più alto fu probabilmente la finale di Coppa Campioni vinta 7-3 contro l’Eintracht di Francoforte, davanti a 127.000 persone.

Oltre a Ferenc Puskas, già protagonista nel dominio della prima metà degli anni ’50 della sua Ungheria, la squadra poteva contare su campioni del calibro di Di Stefano, Francisco Gento e Raymond Kopa.
In questo periodo si alternano tre tecnici in panchina: Villalonga, Carniglia e Miguel Munoz, ognuno dei quali capace di lasciare la propria impronta nei traguardi storici raggiunti dal club.

CONTINUA A LEGGERE

Previous page Next page