Ieri sera si è giocata una partita molto importante per quel che riguarda il campionato italiano, in quanto si affrontavano il Napoli, primo in...

Ieri sera si è giocata una partita molto importante per quel che riguarda il campionato italiano, in quanto si affrontavano il Napoli, primo in classifica, e la Juventus, dietro 4 punti rispetto ai partenopei ma vincitrice degli ultimi 6 scudetti di fila.

Come è andata lo sapete più o meno tutti con la Juventus che si è imposta per 1-0 grazie alla rete dell’ex Gonzalo Higuain, recuperato in extremis dopo l’intervento alla mano.

A beneficiare di questo risultato, oltre logicamente alla Juventus, potrebbe essere l’Inter di Luciano Spalletti che domenica se la vedrà in casa contro il Chievo e vincendo potrebbe addirittura issarsi al primo posto in classifica superando la squadra di Sarri.

Proprio i due allenatori toscani, Sarri e Spalletti, si sono punzecchiati in queste ore con alcune battute. Il tecnico del Napoli, qualche giorno fa, aveva dichiarato che l’Inter in ottica scudetto era molto pericolosa in quanto non facendo le Coppe poteva concentrarsi solo ed esclusivamente sul campionato.

“Giocare una volta a settimana è un altro sport”, questa la dichiarazione che, a quanto pare, non è piaciuta particolarmente a Luciano Spalletti che oggi, nella conferenza stampa alla vigilia di Inter-Chievo, ha voluto replicare.

“Sarri dice che non fare le coppe è un altro sport? La Juve fa il suo stesso sport e ha vinto 6 campionati di fila. Se vuole arrivi settimo così non le fa, e vediamo se si diverte”. Ecco la risposta, piuttosto piccata, del tecnico di Certaldo che come al solito ha voluto parlare senza peli sulla lingua.

Embed from Getty Images

Tra i due allenatori, in passato, ci sono state parole di assoluto rispetto e reciproca stima ma questa lotta al vertice potrebbe contribuire a movimentare un po’ la faccenda.

Staremo a vedere se l’Inter sarà in grado di approfittare, da squadra matura, di questo passo falso del Napoli e soprattutto se, alla lunga, avrà ragione Maurizio Sarri nel sostenere che l’assenza dalle Coppe influirà in maniera sostanziale.

Voi da che parte state?