L’uomo del momento, in casa Milan, si chiama senza ombra di dubbio Patrick Cutrone. Il giovane attaccante della squadra di Gattuso è l’uomo più...

L’uomo del momento, in casa Milan, si chiama senza ombra di dubbio Patrick Cutrone.

Il giovane attaccante della squadra di Gattuso è l’uomo più prolifico dell’attacco rossonero, e con il gol segnato giovedì sera in Bulgaria, al Ludogorets, ha sancito il sorpasso sui compagni di reparto.

Cutrone, infatti, è arrivato a 13 gol stagionali, mentre la coppia Kalinic-André Silva si ferma a 12, sommando i gol dell’attaccante croato e di quello portoghese.

Ma, come fa notare stamattina la Gazzetta dello Sport, c’è anche un altro dato statistico a rafforzare la grande stagione del ragazzo promosso dalla primavera in estate: sono solo 3, infatti, i calciatori rossoneri che alla stessa età di Patrick Cutrone (20 anni e 1 mese) hanno segnato di più.

Come detto, in questa stagione sono 13 i gol segnati da Cutrone.

In passato, all’età di Cutrone, avevano segnato di più:

Stephan El Shaarawy (2011-12) – 19 gol

Giancarlo Danova (1957-58) – 21 gol

Gianni Rivera (1960-63) – 29 gol

Dunque, una buona compagnia per un ragazzo che, ad oggi, si è affermato come l’attaccante più affidabile per Gattuso, che a quanto pare continuerà a puntare su di lui.

Il futuro è luminoso, e qualcuno ha anche azzardato il paragone – piuttosto pesante – con Pippo Inzaghi: e, a giudicare da alcuni gol segnati da Cutrone, nemmeno così azzardato…