Siviglia-Villarreal è stata una partita totalmente folle Siviglia-Villarreal è stata una partita totalmente folle
Dopo l’eliminazione – non troppo a sorpresa- dalla Champions League per mano del Bayern Monaco, il Siviglia di Vincenzo Montella si è rituffato nella... Siviglia-Villarreal è stata una partita totalmente folle

Dopo l’eliminazione – non troppo a sorpresa- dalla Champions League per mano del Bayern Monaco, il Siviglia di Vincenzo Montella si è rituffato nella Liga.

Al Sanchez Pizjuan è andato in scena un match decisamente folle, una partita finita con gol, emozioni, cartellini e una rimonta da leggenda per i tifosi del Siviglia: è finita 2-2, ma è successo davvero di tutto.

La partita era importantissima per poter conquistare un posto nella prossima Europa League, e l’andamento dei novanta minuti ha rispecchiato in pieno l’importanza del risultato.

Il Villarreal è andato in vantaggio nel primo tempo con il gol di Raba, con la difesa del Siviglia non proprio incolpevole e abbastanza distratta nell’occasione.

Nella ripresa, il Siviglia è rimasto in 10, per l’espulsione di Ben Yedder: 8 minuti dopo il suo ingresso in campo, il giocatore del Siviglia si è fatto prima ammonire per proteste e poi immediatamente dopo si è preso il secondo giallo per aver applaudito ironicamente all’indirizzo dell’arbitro.

Una follia pagata a caro prezzo.

Poi, è arrivato, con il Villarreal in superiorità numerica, il raddoppio firmato dal grande ex di giornata, Carlos Bacca, con un contropiede magistrale.

Per Bacca, un gol speciale, visto che non si era lasciato benissimo, al Milan, con il suo allenatore Vincenzo Montella…

Quando la giornata sembrava rovinata per il Siviglia, è poi successo l’incredibile.

Al 76′ Jaume Costa ha intercettato di mano un pallone nell’area di rigore del Villarreal: calcio di rigore per il Siviglia, rosso, e parità numerica ristabilita. Ma dal dischetto Nolito fallisce il rigore, lasciando il punteggio sullo 0-2 e facendo pensare di essere di fronte a una giornata maledetta.

Ma, pochi minuti dopo, lo stesso Nolito ha trovato il gol dell’1-2, e poi, all’82’, Steven N’Zonzi ha trovato il gol del 2-2 con un siluro dalla distanza.

La partita si è così chiusa sul 2-2, un pareggio che lascia aperto il discorso per il sesto posto, quello valido per andare in Europa l’anno prossimo.

Related Posts