Serie C: il punto sulla 22a giornata Serie C: il punto sulla 22a giornata
Sono stati 22 giorni lunghi, a tratti interminabili. La nostra amata Serie C si è fermata, i giocatori sono andati in vacanza per ricaricare... Serie C: il punto sulla 22a giornata

Sono stati 22 giorni lunghi, a tratti interminabili.

La nostra amata Serie C si è fermata, i giocatori sono andati in vacanza per ricaricare le batterie e tornare più agguerriti di prima.

Nella giornata dopo la sosta, si sa, può succedere di tutto. Le big, in ogni caso, non hanno deluso, tutte hanno in testa il loro obbiettivo e lotteranno per raggiungerlo.

Siamo pronti e caldi per raccontarvi ciò che è accaduto in un week –  end, come al solito, scoppiettante. Ecco il nostro super riassuntone di giornata, la ventiduesima.




GIRONE A: La capolista, impegnata sull’ostico campo della Lucchese, ha trovato un pareggio utile a muover classifica e morale. Pisa, Siena e Viterbese, le inseguitrici per intenderci, non hanno deluso le aspettative. I bianconeri , dopo esser passati in svantaggio, hanno ribaltato il risultato, contro un Arzachena parso in buona condizione. Il goal di Di Quinzio ha permesso al Pisa di ottenere  tre punti preziosi contro un Monza attento ed organizzato. Anche i laziali hanno vinto e convinto nell’anticipo di giornata, vincendo sul campo della Carrarese. Alessandria e Pistoiese saranno le mine vaganti di questo girone. Compagini costruite per vincere che, nonostante un avvio di campionato da dimenticare, stanno ritrovando continuità e gioco. Infine, una menzione la meritano sia Piacenza che Arezzo, per motivi diversi. Gli emiliani hanno battuto, al Garilli, l’Olbia, scendendo in campo con voglia ed entusiasmo. Il ritorno, con goal, di Taugourdeau è importante sotto molti punti di vista. Il regista francese darà più qualità e sostanza al centrocampo biancorosso. Moscardelli e compagni, invece, non riescono ad ingranare. Sebbene la squadra sia composta da buoni giocatori per la categoria, questa fatica non riuscendo mai ad esprimere un calcio divertente e propositivo.

GIRONE B: Nella giornata in cui la capolista Padova riposa le inseguitrici stentano a trovare la via della vittoria. Il Renate, impegnato nel posticipo contro l’Albinoleffe, non è riuscito ad approfittarne, perdendo malamente per 2 a 0.  La Samb esce con le rossa rotte dalla sfida contro la Ferlapi Salò. Il goal di Marchi ha permesso ai lombardi di ottenere una vittoria fondamentale,in uno scontro diretto dal sapore di alta classifica. Incredibile, invece, il calo vissuto dal Pordenone che, dopo l’impresa epica di San Siro, ha smarrito la via della vittoria. Il pareggio contro il Fano è solo l’ultimo di una lunga serie di risultati deludenti che hanno portato i ramarri molto lontani dalla cima della classifica.

Top 10 Gol • 22^Giornata

#SerieCtv #Top10Gol☀ Il nostro, oggi, è un "Buongiorno" speciale!🔥 Vi presentiamo i 10 gol più belli della 22^GiornataQuale preferisci?

Posted by Eleven Sports Italia on Mittwoch, 24. Januar 2018

Le reti di Minesso, Proia e Zonta hanno permesso al Bassano di battere un modesto Santarcangelo e proiettarsi in alto nella graduatoria. Infine, da segnalare la commovente prestazione del Vicenza, il quale nonostante i problemi societari ha dimostrato grande serietà. I giocatori hanno sposato la causa biancorossa e sono scesi in campo a difesa di una città. La vittoria, in quel di Teramo, avrà dato un momento di spensieratezza ai delusi tifosi biancorossi.

GIRONE C: In questo girone si è giocata la partita più importante della giornata. Allo Stadio Via Del Mare  si sono sfidate Lecce e Catania,davanti ad oltre 17000mila spettatori,  in una sfida che ricorda gli incontri salvezza in Serie A. La gara non è stata spettacolare. Al rigore dubbio di Lodi ha risposto l’eurogoal di Matteo Di Piazza, attaccante devastante negli spazi. Le distanze tra le due formazioni sono rimaste invariate, i salentini sono sempre primo con quattro punti di vantaggio sugli etnei. Entrambe le compagini hanno, però, allungato sulla terza forza del campionato, il Trapani uscito sconfitto e ridimensionato  dal derby contro la Sicula Leonzio. Rende e Cosenza hanno vinto e convinto nelle loro rispettive sfide. La matricola terribile ha sbancato Siracusa con una prestazione pressoché perfetta. Il Cosenza, invece, ha liquidato il Matera di Auteri. La cura Braglia sembra iniziare a dare i suoi frutti, vedremo dove potranno arrivare i calabresi. Fondi – Francavilla è stato un match spettacolare e divertente cosi come Akragas – Monopoli, gara terminata con la vittoria degli ospiti per tre reti a due. Per ultimo, vogliamo raccontarvi la  vittoria sofferta e meritata della Reggina sulla Paganese. Gli amaranto hanno ottenuto un fondamentale successo, in una sfida che valeva più di tre semplici punti.

Il prossimo fine settimana tutto quello che vi abbiamo raccontato oggi non varrà nulla. Le capolista potrebbero essere cadute rovinosamente o scappate via dalle inseguitrici. Ogni settimana ci sono troppi scontri diretti per poter prevedere cosa accadrà. Seguite la C, seguite la squadra della vostra città e divertitevi a sognare qualcosa di vero e puro, come l’amore per i colori della vostra terra.

Approfondimento a cura di Andrea Sperti

Related Posts

La giornata disastrosa di Vincenzo Montella

2018-02-03 13:57:46
pagolo

18

La giornata da film di Mario Hermoso

2018-01-28 13:07:45
pagolo

18

Serie C: il punto sulla 20a giornata

2017-12-28 12:51:29
delinquentidelpallone

18

Il comunicato di Mino Raiola sulla situazione di Gigio Donnarumma

2017-12-14 21:39:57
delinquentidelpallone

18

Serie C: il punto sulla 18a giornata

2017-12-13 15:07:38
delinquentidelpallone

18

Serie C: il punto sulla 17a giornata

2017-12-05 16:09:17
delinquentidelpallone

18

Serie C: il punto sulla 16a giornata

2017-11-30 10:07:13
delinquentidelpallone

18