Serie A: la volata salvezza Serie A: la volata salvezza
La trentunesima giornata di Serie A ha regalato emozioni anche in coda alla classifica di Serie A: e adesso, a 7 giornate dal termine... Serie A: la volata salvezza

La trentunesima giornata di Serie A ha regalato emozioni anche in coda alla classifica di Serie A: e adesso, a 7 giornate dal termine del campionato, la corsa salvezza è più accesa e aperta che mai.

Considerando il Benevento praticamente in B – servirebbe quello che sarebbe più di un miracolo – sono infatti almeno sei le squadre coinvolte nella lotta per evitare la retrocessione.

Nonostante il pessimo momento, l‘Udinese a quota 33 punti dovrebbe essere l’ultima squadra a potersi dire quasi al sicuro: difficile, non impossibile certo, che i friulani possano essere risucchiati ancora più in basso, e per il momento i conti salvezza li facciamo senza di loro.

Andiamo, allora, ad analizzare calendario, momento di forma e prospettive salvezza per ognuna delle sei squadre che rischiano di finire il loro campionato nella zona caldissima, come davvero mai era successo negli ultimi anni.

Sassuolo 30: Benevento – VERONA – Fiorentina – CROTONE – Sampdoria – INTER – Roma

I due punti strappati a Napoli e Milan sono stati una boccata d’ossigeno clamorosa per il Sassuolo, che ha potuto risalire un attimo la china. Domenica prossima la squadra di Iachini ha l’opportunità di mettere in cascina altri 3 punti con il Benevento in casa: diciamo che non farli sarebbe un passo verso il baratro.

Soprattutto perché poi i neroverdi avrebbero due scontri diretti pesanti in trasferta (Verona e Crotone) che potrebbero rivelarsi fatali. Occhio anche al finale di campionato terribile con Inter e Roma. Ripetiamo, almeno la metà delle chance di salvezza del Sassuolo passano dalla partita contro il Benevento.

Embed from Getty Images

Chievo 29: Torino – SPAL – Inter – ROMA – Crotone – BOLOGNA – Benevento

Nei minuti finali delle ultime due partite il Chievo ha perso punti preziosissimi, contro Sassuolo e Napoli, che potevano essere di platino. Ora, la truppa di Maran è invischiata ancora nelle acque torbide, con solo due punticini di vantaggio sul terzultimo posto.

Il calendario prevede lo scontro a Ferrara contro la Spal e quello in casa contro il Crotone, ma anche due ostacoli tremendi come Inter e Roma. Ancora di salvezza potrebbero rivelarsi le ultime due partite, contro Bologna e Benevento. Di sicuro la squadra di Maran è tra le più attrezzate, ma dovrà fare davvero parecchia attenzione.

Cagliari 29: Udinese – INTER – Bologna – SAMPDORIA – Roma – FIORENTINA – Atalanta

Chi rischia tantissimo è il Cagliari, uscito con le ossa rotte dalla sfida del Bentegodi con l’Hellas. I sardi curiosamente non avranno scontri diretti, e anzi hanno un calendario tutt’altro che semplice, per la caratura delle avversarie.

Snodo fondamentale quello della prossima giornata, con l’Udinese in casa. Se le cose dovessero andare male, il Cagliari non potrà nemmeno contare sulle sfide alle dirette rivali, che in questo caso mettono in palio quasi punti doppi. Attenzione, perché i rossoblu non sono forse preparati psicologicamente a una lotta salvezza fino a fine campionato, e potrebbero essere tra quelli che pagano la paura che fisiologicamente può arrivare in una situazione del genere.

Embed from Getty Images

Spal 27: FIORENTINA – Chievo – Roma – VERONA – Benevento – TORINO – Sampdoria

La Spal, da inizio anno, è consapevole del fatto di doversi sudare ogni punto fino a fine anno: e questo, in una lotta salvezza che brucia energie fisiche e mentali, potrebbe rivelarsi un vantaggio. La squadra di Ferrara, infatti, ha dimostrato sempre di avere ben chiaro in testa il suo obiettivo, ed è riuscita a strappare punti importanti come quello contro la Juventus.

Il calendario propone due scontri diretti, e quello con il Chievo in casa, tra due giornate, potrebbe rivestire un’importanza capitale. Occhio anche al finale di stagione: nelle ultime 3 partite, la squadra di Semplici potrebbe incrociare tre squadre che, a quel punto, potrebbero non avere più obiettivi, e far valere la differenza di motivazioni per mettere in cascina punti salvezza.

Crotone 27: GENOA – Juventus – UDINESE – SassuoloCHIEVO – Lazio – NAPOLI

Con la vittoria di ieri contro il Bologna, il Crotone comincia quasi a vedere la luce in fondo al tunnel. Ma la situazione è tutt’altro che facile, anche perché, da qui a fine anno, Zenga dovrà affrontare Juventus, Lazio e Napoli, che potrebbero tutte aver bisogno di punti.

In soccorso del Crotone, che comunque sembra attraversare un buon momento di forma rispetto a molte delle concorrenti per la salvezza, potrebbero arrivare due scontri diretti preziosissimi, quelli con Sassuolo e Chievo, dove quasi sicuramente si giocherà le possibilità di rimanere in Serie A.

Embed from Getty Images

Verona 25: BOLOGNA – Sassuolo – GENOA – Spal – MILAN – Udinese – JUVENTUS

Fino a qualche settimana fa il Verona sembrava spacciato; poi, grazie anche al rallentamento di quelle davanti, la squadra di Pecchia è rientrata in corsa. E pensare che, facendo punti a Benevento, il Verona poteva essere già fuori dalla zona retrocessione, al momento.

In ogni caso, i 3 punti di ieri contro il Cagliari hanno rimesso in carreggiata i gialloblu, che ora possono ricompattarsi e cercare l’impresa. Il calendario non è male: oltre a due scontri diretti in casa (Sassuolo e Spal) ci sono tre partite abbordabili (Bologna, Genoa e Udinese) e una che potrebbe diventarla: quella contro la Juventus che, all’ultima giornata, potrebbe aver già messo in tasca lo scudetto. Insomma, occhio al Verona, che potrebbe ripetere l’impresa riuscita al Crotone lo scorso anno…

Benevento 13:  SASSUOLO – Atalanta – MILAN – Udinese – SPAL – Genoa – CHIEVO

Solo per onor di firma, conteggiamo anche il Benevento: che però, per salvarsi, dovrebbe conquistare tutti o quasi i 21 punti a sua disposizione…

Related Posts

Serie A: le probabili formazioni della 2a giornata

2018-08-25 08:11:08
delinquentidelpallone

18

Serie A 2018/19: la nostra griglia di partenza

2018-08-18 11:41:32
delinquentidelpallone

18

In Serie B sta succedendo un bel casino

2018-07-31 14:26:16
delinquentidelpallone

18

Le 10 clausole di rescissione più alte della Serie A

2018-06-09 12:49:32
delinquentidelpallone

18

La top 11 della Serie A 2017/18 secondo Opta

2018-05-22 09:28:52
delinquentidelpallone

18

Ventura potrebbe tornare ad allenare in Serie A

2018-04-16 13:06:02
delinquentidelpallone

18