La Serie A, in questi anni, è stata da più parti giudicata in declino, sia dal punto di vista tecnico che da quello dello...

La Serie A, in questi anni, è stata da più parti giudicata in declino, sia dal punto di vista tecnico che da quello dello spettacolo, soprattutto rispetto ai principali campionati europei. Il nostro massimo campionato, a sentire gli esperti, non reggerebbe il confronto con Premier League, Liga, Bundesliga (grazie a dio restiamo ancora un gradino sopra alla Ligue 1, dai).

Oggi però è uscita fuori una statistica piuttosto curiosa, che colloca la serie A al vertice del calcio europeo. E’ però un primato del quale non tutti andrebbero, giustamente, orgogliosi: si tratta del maggior numero di cartellini gialli estratti dagli arbitri per simulazione.

Il Corriere della Sera ha infatti oggi riportato i dati Opta relativi al numero di cartellini gialli estratti dai direttori di gara europei per simulazione: la serie A è in testa, con 25 ammonizioni per simulazione. Seguono la Liga con 23, la Premier con 20, la Ligue 1, a 18 e la Bundesliga, correttissima, i soliti tedeschi, ultima a quota 6.

L’anno scorso il totale, nel nostro campionato, fu di 30 gialli per simulazione: con 7 giornate ancora da giocare possiamo addirittura superare il record. Chi comanda? Atalanta, Bologna, Carpi e Genoa, tutte con 3 gialli per simulazione a testa. Ma come dicevamo manca ancora parecchio e il trono della simulazione può ancora essere assegnato a pieno diritto.