Sebastiano Esposito, il gioiello nerazzurro dell’Under 17 Sebastiano Esposito, il gioiello nerazzurro dell’Under 17
Articolo in collaborazione con Wyscout Si stanno disputando in questi giorni i campionati europei Under 17, e l’Italia ha raggiunto le semifinali, dopo aver superato... Sebastiano Esposito, il gioiello nerazzurro dell’Under 17

Articolo in collaborazione con Wyscout

Si stanno disputando in questi giorni i campionati europei Under 17, e l’Italia ha raggiunto le semifinali, dopo aver superato il Portogallo nel match dei quarti di finale: domani sera, alle ore 20, gli azzurrini affronteranno la Francia in una grande classica del calcio europeo.

E se gli azzurrini sono arrivati fin qui, il merito è anche di uno degli uomini simbolo di questa squadra.

Sebastiano Esposito, nato il 2 luglio del 2002 a Castellammare di Stabia, gioiellino dell’Inter che, se ricorderete, ha già fatto il suo esordio in Europa League, nella partita persa contro l’Eintracht Francoforte a San Siro, diventando il più giovane esordiente della storia dei nerazzurri nelle coppe europee.

Esposito ha segnato 3 gol in 4 partite agli Europei under 17, ma soprattutto ha messo in mostra molte delle caratteristiche che ne fanno uno dei calciatori più interessanti (e più seguiti) della sua età.

Tutti e tre i gol segnati da Esposito agli Europei U17 sono arrivati da fermo: due calci di rigore, uno contro l’Austria e uno contro la Spagna, trasformati con estrema naturalezza, e una punizione capolavoro contro la Germania.

La punizione di Esposito contro la Germania – fonte: elaborazione video Wyscout

Sebastiano Esposito è un attaccante che di solito gioca al centro, da prima punta, ma che all’occorrenza può anche fare un passo indietro e fare il trequartista o spostarsi sull’esterno (in prevalenza sulla fascia sinistra). Ma il meglio, come detto, lo riesce a dare giocando in posizione centrale.

Ha un buon senso del gol, un ottimo tiro anche da fermo, e soprattutto tanta grinta e personalità. Molto spesso, infatti, Madonna lo ha chiamato per giocare con la Primavera, in questa stagione, nonostante fosse sotto età.

Esposito sa procurarsi occasioni anche da solo, visto che è abile anche nell’uno contro uno, e molto spesso riesce a liberarsi al tiro in situazioni non proprio comode.

Basti pensare che, nelle quattro partite degli Europei Under 17 fin qui disputate è già arrivato 15 volte al tiro, prendendo lo specchio della porta in 10 occasioni.

Qui, per esempio, contro l’Austria, riesce ad andare al tiro coordinandosi in un attimo, in spazi ridottissimi, riuscendo comunque a creare un buon tiro, pericoloso.

Fonte: elaborazione video Wyscout

Ha una buona abilità anche nell’uno contro uno, dove sa smarcarsi spesso dalla pressione avversaria o per superare il difensore nello stretto. In stagione (tra campionato Primavera e Nazionale giovanile) ha tentato 6.23 dribbling a partita, con una percentuale di successo del 61,4%.

Dove può migliorare è sicuramente nella fase di impostazione, nella manovra e nel dialogo con i compagni, visto che la sua precisione nei passaggi si ferma al momento a un non scintillante 70,4%.

Passaggio sbagliato da Esposito contro la Germania – fonte: elaborazione video Wyscout

Come detto, però, grinta e personalità non gli mancano, visto che in fase di manovra prova a rendersi utile anche sui duelli aerei (6.15 a partita in stagione, di cui il 31,9% vinti).

Fonte: elaborazione video Wyscout

Sebastiano Esposito, a 17 anni ancora da compiere, è sicuramente uno dei prospetti più interessanti del calcio italiano, e su di lui l’Inter punta forte (anche se a quanto pare, già nei mesi scorsi, il PSG aveva chiesto informazioni su di lui).

Seguire il suo percorso di crescita, e vedere dove lo porterà, sarà di sicuro molto interessante.

Le statistiche e gli screenshot video sono elaborati con l’app di Wyscout, che vi offre una demo gratuita di 15 giorni: potete scaricare le app su Google Play e App Store.

Valerio Nicastro
twitter: @valerionicastro

 

Related Posts

Il gioiello di Martin Ødegaard contro il PSV

2019-04-08 07:37:06
delinquentidelpallone

18

Riqui Puig, il nuovo gioiello blaugrana

2019-01-08 11:23:46
delinquentidelpallone

18

Il gol di Ramsey è un gioiello

2018-04-05 19:55:49
pagolo

18

Il nuovo stadio di Orlando è un gioiello

2017-03-06 14:02:20
delinquentidelpallone

18

Il gioiello di David Alaba

2017-01-28 16:13:27
delinquentidelpallone

18

Sebastiano Rossi, l’imbattibile

2015-10-02 14:09:12
delinquentidelpallone

18

Antonio Conte ha bocciato Ivan Perisic

2019-07-20 19:19:36
delinquentidelpallone

8