Russia 2018 ai raggi X: come giocherà il Marocco Russia 2018 ai raggi X: come giocherà il Marocco
La prima nazionale africana e araba a raggiungere gli Ottavi di finale nella Coppa del Mondo, campione d’Africa nel 1976, campione arabo in carica... Russia 2018 ai raggi X: come giocherà il Marocco

La prima nazionale africana e araba a raggiungere gli Ottavi di finale nella Coppa del Mondo, campione d’Africa nel 1976, campione arabo in carica e attuale detentore del Campionato delle nazioni africane: il Marocco riabbraccia i Mondiali dopo 20 anni.

In quel mondiale dove i maghrebini andarono vicini alla qualificazione agli Ottavi: a Saint-Etienne non bastò la vittoria per 3-0 ai danni della Scozia, vista la contemporanea e incredibile rimonta ottenuta nel finale di gara dalla Norvegia contro il Brasile.

La squadra è allenata dallo Stregone Bianco (o Monsier d’Afrique), Hervé Renard; allenatore che nella sua carriera ha vinto tutto nel continente nero. Partendo dalla storica Coppa d’Africa vinta con lo Zambia, a Libreville in Gabon, contro la Costa d’Avorio; ma 3 anni dopo è lui l’allenatore degli ivoriani che dopo 23 anni trionfano, a Bata in Guinea-Equatoriale, contro il Ghana.

Divenuto allenatore del Marocco, Renard, porta il Marocco fino ai quarti di Coppa d’Africa, dove cade contro l’Egitto di Cuper; chiude il girone di qualificazione per i Mondiali da primo e senza subire gol, eliminando proprio la Costa d’Avorio; andiamo a vedere come gioca il Marocco.

SISTEMI DI GIOCO:

Questi i 23 convocati:
Portieri: Munir (Numancia), Bono (Girona), Ahmad Reda Tagnaouti (Ittihad Tanger).

Difensori: Mehdi Benatia (Juventus), Romain Saiss (Wolverhampton), Manuel Da Costa (Basaksehir), Nabil Dirar (Fenerbahce), Achraf Hakimi (Real Madrid), Hamza Mendyl (Lille).

Centrocampisti: Boussoufa (Al Jazira), Karim El Ahmadi (Feyenoord), Youssef Ait Bennasser (Caen), Sofyan Amrabat (Feyenoord), Younes Belhanda (Galatasaray), Faycal Fajr (Getafe), Amine Harit (Schalke).

Attaccanti: Khalid Boutaib (Malatyaspor), Aziz Bouhaddouz (St.Pauli), Ayoub El Kaabi (Renaissance Berkane), Nordin Amrabat (Leganes), Mehdi Carcela (Standard Liege), Hakim Ziyech (Ajax), Youssef En Nesyri (Malaga).

Il marchio di fabbrica di Renard è il 4-2-3-1. In porta giocherà Munir, con la difesa composta da Dirar, Benatia, Saiss e Hakimi; con Da Costa e Mendyl come sostituti. I due mediani saranno El Ahmadi e Boussoufa con Ait Bennasser e Fajr pronti ad entrare. Sulla trequarti giocaheranno: Nordin Amrabat, Belhanda e Ziyech; con Carcela e Harit come ricambi. Il centravanti sarà Boutaib, con Bouhaddouz e El Kaabi come sostituti.
Fase di possesso: di forma un 4-2-3-1 con i terzini che accompagnano l’azione di sviluppo.

Fase di non possesso: tutta la squadra ripiega dietro la linea del pallone, si forma un 4-4-1-1 o anche un 4-5-1.

FASE DI POSSESSO:

Costruzione dal basso-Rinvio da fondo campo

Il Marocco costruisce l’azione palla a terra partendo dal portiere: i due centrali si allargano e un mediano si abbassa per ricevere palla; formazione del rombo d’impostazione. Nel caso non fosse possibile cominciare l’azione palla a terra, si procederà con il rinvio.

Sviluppo

Lo sviluppo dell’azione avviene tramite un possesso palla non troppo elaborato, visto che appena vi è la possibilità si cerca con delle verticalizzazioni di trovare l’ala che si accentra o il trequartista.

Quando l’ala si accentra per ricevere palla nella zona centrale del campo, libera la fascia per la discesa del terzino. Ma per accentrarsi, l’ala sfrutta un movimento alternato che effettua assieme al centravanti.

Quando un’ala riceve palla spalle alla porta, in una zona centrale del campo, lo sviluppo dell’azione si protrarrà sfruttando la catena laterale opposta. L’ala rimane in appoggio in posizione centrale, molto vicino all’ala opposta. Da notare il movimento effettuato dal centravanti che, dopo essersi allargato per favorire la ricezione di palla da parte dell’ala, taglia verso il cuore dell’area di rigore avversaria (o il primo palo) per ricevere un cross o un traversone.

FASE DI NON POSSESSO:

Pressione su costruzione dal basso avversaria

Quando la squadra avversaria comincia l’azione palla a terra, il Marocco effettua una pressione alta, preoccupandosi principalmente di chiudere le linee di passaggio verso il mediano avversario.

Pressione su sviluppo avversario

Nella fase di sviluppo avversario: il Marocco effettua una pressione atta a chiudere la squadra avversaria in una zona circoscritta di campo. Si formano delle coppie di marcatura individuale.

Linea difensiva

La linea difensiva rimane alta e compatta, la marcatura applicata è a zona. Ma nel momento in cui un attaccante avversario sta per ricevere palla spalla alla porta, un difensore andrà a marcarlo, cercando di fermare lo sviluppo avversario.

TRANSIZIONI:

Positive: a palla recuperata si cerca di ripartire subito in contropiede, sfruttando le verticalizzazioni per i giocatori che si trovano in una posizione più avanzata per sfruttare al meglio la situazione di contropiede appena creatasi.

Negative: nel momento in cui viene perso il possesso del pallone, si pressa vigorosamente il portatore di palla avversario, cercando di chiudergli le linee di passaggio per evitare di subire contropiedi.

CONCLUSIONE:

Una buona difesa e una buona qualità nei vari giocatori d’attacco. Queste sono le principali caratteristiche della squadra araba, che è inserita in un girone di ferro con Spagna, Portogallo e Iran. La prima partita sarà lo scontro diretto con i persiani, fondamentale per capire se il Marocco potrà dare filo da torcere alle due nazionali iberiche.

A cura di Antonio Di Marino

Related Posts

Il Borussia Dortmund avrà un mese piuttosto complicato

2019-08-30 19:48:31
delinquentidelpallone

18

28 giugno 1994: un Russia-Camerun entrato nella storia

2019-06-28 14:04:38
delinquentidelpallone

18

Il Borussia Dortmund quest’anno fa sul serio

2019-06-21 08:22:52
delinquentidelpallone

18

I migliori under 21 della stagione 2018/19

2019-05-31 10:12:22
delinquentidelpallone

18

Il pagellone della Serie A 2018-19

2019-05-27 11:00:12
delinquentidelpallone

18

I 10 giocatori con la media voto più alta della Serie A 2018/19

2019-05-15 15:46:11
delinquentidelpallone

18

La maglia del Borussia Dortmund per la prossima stagione

2019-05-09 10:44:56
delinquentidelpallone

18