Russia 2018 ai raggi X: come gioca il Perù Russia 2018 ai raggi X: come gioca il Perù
36 anni dopo è di nuovo Perù alla fase finale dei Mondiali di calcio. La squadra Andina ritorna dopo l’edizione tenutasi in Spagna dove,... Russia 2018 ai raggi X: come gioca il Perù

36 anni dopo è di nuovo Perù alla fase finale dei Mondiali di calcio.

La squadra Andina ritorna dopo l’edizione tenutasi in Spagna dove, nei gironi, riuscirono a pareggiare con l’Italia del compianto Bearzot (futura campione), per poi perdere per 5 a 1 contro la Polonia, con il gol di Guillermo La Rosa che rimane tuttora l’ultimo segnato da un peruviano nella Coppa del Mondo.

Dal dicembre del 2014 siede sulla panchina Ricardo Gareca, l’ex giocatore argentino è riuscito a far rinascere il calcio peruviano, portando a casa un terzo posto alla Copa America del 2015 e, come detto in precedenza, la qualificazione ai Mondiali di Russia. Andiamo a vedere come gioca la squadra andina.

SISTEMI DI GIOCO:

Questi sono i 25 pre-convocati:

Portieri: Gallese (Veracruz), Caceda (Veracruz), José Carvallo (UTC)

Difensori: A.Rodríguez (Junior), C.Ramos (Veracruz), Advincula (BUAP), Corzo (Universitario Sportivo), Trauco (Flamengo), M.Araujo (Alianza Lima), Abram (Velez Sarsfield), Loyola (Melgar), Santamaria (Puebla)

Centrocampisti: Yotun (Orlando City), Cueva (San Paolo), Hurtado (Vitoria Guimaraes), Tapia (Feyenoord), Flores (Aab), Andy Polo (Portland Timbers), Aquino (BUAP), Peña (Granada), Cartagena (Veracruz)

Attaccanti: Farfan (Lokomotiv Mosca), André Carrillo (Watford), Raúl Ruidíaz (Morelia), Guerrero (Flamengo)

Ce l’ha fatta Paolo Guerrero, il capitano nonché massimo cannoniere della storia peruviana, tramite il Tribunale Federale Svizzero, a sospendere la squalifica inflittagli dal Tas di Losanna di 14 mesi, per essere risultato positivo alla cocaina dopo la partita con l’Argentina dello scorso ottobre (squalifica che sconterà con la fine del Mondiale).

Sono 25 i convocati di Gareca, di questi saranno in 2 a non andare in Russia. La formazione del Perù dovrebbe essere di partenza un 4-2-3-1 con Gallese in porta; Corzo e Trauco i terzini con Alberto Rodriguez e Christian Ramos al centro; i due mediani sono Tapia e Yotun, con Flores, Carrillo e Cueva dietro Guerrero.

I principali ricambi sono Advincula per Corzo, il terzino del Flamengo potrebbe essere addirittura il titolare; con Santamaria e Araujo come centrali di difesa. A centrocampo i principali sostituti sono Aquino e Cartagena; mentre sulla linea della trequarti troviamo Hurtado e Polo. Nel ruolo di centravanti è Farfan ad essere il principale sostituto di Guerrero, ma in alternativa in rosa c’è anche Ruidiaz.

  • Fase di possesso: i giocatori offensivi si muovono molto, non dando punti di riferimento; mentre i due mediani e i difensori effettuano un possesso palla orientato sulle catene laterali.
  • Fase di non possesso: tutti gli effettivi si schierano al di sotto della linea del pallone, mantenendo il modulo del 4-2-3-1.

FASE DI POSSESSO:

Costruzione dal basso

I centrali si allargano, i terzini si alzano in linea con i mediani, i quali si smarcano e si propongono per ricevere il pallone dai centrali o direttamente dal portiere. I mediani impostano un possesso palla non troppo elaborato, servendo i giocatori d’attacco nel momento in cui vengono incontro al pallone; oppure giocando per catene laterali e quindi sui terzini.

Sviluppo

Lo sviluppo dell’azione avviene per mezzo dei movimenti effettuati dai giocatori d’attacco, i quali, cercano di non dare punti di riferimento, spaziando molto nella metà campo avversaria, venendo incontro al portatore di palla oppure proponendosi in profondità. Con il possesso di palla che viene dirottato su una catena laterale: l’ala si accentra, liberando la fascia per la discesa del terzino; inoltre i due centrocampisti sono scaglionati e i terzini (a turno) a tutto campo.

Una volta che il terzino ha ricevuto palla in zona offensiva: l’ala (che si è accentrata) assieme al trequartista (o al centravanti), effettua un movimento alternato (volgarmente corto-lungo) atto a liberare uno dei due lungo la fascia o per sfruttare dei possibili inserimenti, con attacchi diretti alla difesa avversaria.

In alternativa vengono sfruttati i cambi di gioco verso un giocatore d’attacco che si allarga ed alza molto la sua posizione. 

FASE DI NON POSSESSO:

Pressione su costruzione dal basso avversaria

Nel momento in cui la squadra avversaria costruisce l’azione partendo dal basso, il Perù si rintana all’interno della propria metà campo. Infatti i giocatori d’attacco, schierati lungo la linea di metà campo, creano una prima “barriera” di protezione della difesa e pressano i giocatori avversari solo nel momento in cui essi si avvicinano in possesso di palla. Possiamo parlare di un tipo di pressione posizionale, che diventa dinamica nel momento in cui un giocatore effettua un primo pressing molto deciso ai danni di un avversario in possesso di palla.

Nell’occasione in cui il trequartista e l’attaccante si alzano per infastidire l’impostazione del gioco avversaria: un mediano marca a uomo il mediano avversario che va incontro al pallone, di conseguenza l’ala opposta si abbassa, stringendosi vicino all’altro mediano. L’ala più vicina al pallone si alza per pressare, pertanto il terzino, della stessa fascia, si alza per coprire la posizione del mediano che si è alzato per marcare a uomo il mediano avversario.

Linea difensiva

La linea difensiva è composta dai 4 giocatori di difesa, i quali cercano di mantenere un baricentro alto allo scopo di mettere in fuorigioco i giocatori avversari e di reggere la squadra corta.

Marcatura

La marcatura è a zona mista: con la difesa che marca a zona pura, con un solo effettivo dei 4 (uno dei due centrali) che, in base alla posizione del pallone, marca a uomo il centravanti avversario; con il resto della difesa che lo copre, scalando verso la zona centrale del campo.

In occasione di rinvii o attacchi diretti avversari con pallone alti, i difensori marcano gli attaccanti ai quali è diretto il lancio. Se il centravanti avversario viene servito in una zona esterna del campo, sarà il terzino di competenza ad occuparsi della marcatura a uomo per contrastarlo nel gioco aereo.

TRANSIZIONI:

  • Positive: a palla recuperata si cerca di ripartire repentinamente in contropiede, con falcate e dribbling atti a creare la superiorità numerica e lo spazio adatti per sfruttare al meglio la nuova situazione creatasi. 
  • Negative: nel momento in cui si perde il possesso del pallone, si cerca di recuperarlo nell’immediato, interrompendo sul nascere il possesso avversario per non andare incontro a situazioni pericolose.

CONCLUSIONE:

La nazionale andina si presenta con una squadra molto tecnica e abile nel gioco palla a terra. I movimenti effettuati dai vari giocatori d’attacco per non dare punti di riferimento, fanno sì che si possa effettuare un gioco composto da più soluzioni: verticalizzazioni, cambi di gioco, attacchi diretti, gioco nello stretto… A palla persa sono puntuali nel rientrare dietro la linea del pallone e a riposizionarsi per pressare i portatori di palla avversari; e palla recuperata sono rapidi nel ripartire subito in contropiede. Il Perù è inserito nel girone C con Francia, Danimarca e Australia; verosimilmente lotterà assieme agli scandinavi e ai Socceroos per ottenere la seconda piazza alle spalle dei galletti di Didier Deschamps e proseguire il sogno.

A cura di Antonio Di Marino – Match Analyst

Related Posts

Il Borussia Dortmund avrà un mese piuttosto complicato

2019-08-30 19:48:31
delinquentidelpallone

18

28 giugno 1994: un Russia-Camerun entrato nella storia

2019-06-28 14:04:38
delinquentidelpallone

18

Il Borussia Dortmund quest’anno fa sul serio

2019-06-21 08:22:52
delinquentidelpallone

18

I migliori under 21 della stagione 2018/19

2019-05-31 10:12:22
delinquentidelpallone

18

Il pagellone della Serie A 2018-19

2019-05-27 11:00:12
delinquentidelpallone

18

I 10 giocatori con la media voto più alta della Serie A 2018/19

2019-05-15 15:46:11
delinquentidelpallone

18

La maglia del Borussia Dortmund per la prossima stagione

2019-05-09 10:44:56
delinquentidelpallone

18