Roy Keane spara a zero contro i fratelli Pogba Roy Keane spara a zero contro i fratelli Pogba
Ieri sera, a Old Trafford, è andata in scena Manchester United-Saint Etienne, partita valida per i sedicesimi di finale di Europa League. I Red... Roy Keane spara a zero contro i fratelli Pogba

Ieri sera, a Old Trafford, è andata in scena Manchester United-Saint Etienne, partita valida per i sedicesimi di finale di Europa League. I Red Devils si sono imposti per 3-0 grazie alla tripletta del sempreverde Zlatan Ibrahimovic, ma l’attenzione è stata catalizzata anche da un altro avvenimento: in campo, infatti, si sono affrontati Paul e Florentin Pogba, fratelli. 

E, siccome ogni volta che Pogba si muove fa notizia, l’incontro in famiglia non poteva che diventare un vero e proprio evento. La famiglia francese si è presentata in massa a Old Trafford, per celebrare al meglio l’insolito evento. E la mamma di Paul, insieme al terzo fratello, Mathias, si è presentata allo stadio con una maglia celebrativa assolutamente particolare: metà con i colori del Manchester United, metà con i colori del Saint-Etienne, per non fare un torto a nessuno dei suoi figli.

BLESSED #lapogbance tag your family, spread the love

A post shared by Paul Labile Pogba (@paulpogba) on

In campo, i due si sono parlati parecchio, anche scherzando, e si sono salutati, naturalmente, con una stretta di mano molto particolare. Tutto molto in stile Pogba, se avete compreso il personaggio e il suo modo di essere e di vivere il calcio.

A qualcuno, però, tutto questo non ha fatto piacere. Nello specifico, stiamo parlando di Roy Keane, uno che, quando ha qualcosa da dire, non sceglie in genere giri di parole ma arriva dritti al punto. Ecco, all’ex centrocampista irlandese del Manchester United, il teatrino messo su dai fratelli Pogba non è piaciuto per niente, e lo ha detto con la schiettezza che lo contraddistingue ai microfoni di ITV, di cui è opinionista.




C l'ambiance #lapogbance

A post shared by Paul Labile Pogba (@paulpogba) on

Sì, tutti quegli abbracci mi hanno dato fastidio. Paul è un po’ uno spirito libero, un personaggio particolare.” ha esordito Roy Keane.

Ma penso sia andato un po’ sopra le righe stasera, prima della partita e all’intervallo. Hanno parlato più loro stasera di quanto abbia fatto io con tutti i miei fratelli negli ultimi 5 anni. E’ tutto un po’ strano. Penso che sicuramente quando è cominciata la partita si siano concentrati sulla partita, ma tutta quella roba prima e dopo la partita, non ha senso. Questi sono i calciatori moderni che mi spaventano…

Bum.