Ronaldo – per alcuni semplicemente il Fenomeno – da qualche anno sta cercando, appesi gli scarpini al chiodo, di trovare una sua dimensione nel...

Ronaldo – per alcuni semplicemente il Fenomeno – da qualche anno sta cercando, appesi gli scarpini al chiodo, di trovare una sua dimensione nel mondo del calcio.

L’attaccante brasiliano, infatti, negli ultimi anni è stato impegnato in più di qualche ruolo “istituzionale” e di rappresentanza, mentre non è mai sembrato interessato a una carriera da allenatore o da dirigente sportivo, come tanti altri ex campioni della sua epoca stanno pian piano cominciando a fare.

Ma, a quanto pare, Ronaldo ha intenzione di diventare Presidente e di acquistare una squadra di calcio.

Lo ha detto lui stesso in una recentissima intervista al quotidiano brasiliano Folha de Sao Paulo.

Ronaldo sarebbe interessato, a quanto pare, a comprare una squadra di seconda divisione in Spagna o in Inghilterra.

Queste le sue parole al quotidiano brasiliano: “Sto pensando di comprare una squadra in seconda divisione in Spagna o in Inghilterra. Voglio fare qualcosa di innovativo e penso di essere pronto per questa sfida“.

Embed from Getty Images

Altri, invece, dicevano che il Fenomeno fosse pronto per correre per il posto di Presidente della Federazione calcistica brasiliana. Ma è stato lo stesso Ronaldo ad ammettere di aver bisogno di esperienza prima di ricoprire quel ruolo, e quindi l’acquisto e la gestione di un club di quella fascia sarebbe, per lui, un primo passo per entrare nel mondo delle società sportive e della politica calcistica.

Aspettiamo quindi di vedere, nei prossimi mesi o anni, se si farà qualcosa di concreto: nel frattempo, potremmo permetterci di suggerire a Ronaldo di dare un occhio anche alla Serie B italiana, che non si sa mai…