Ravel Morrison ne ha combinata un’altra delle sue Ravel Morrison ne ha combinata un’altra delle sue
Gli ultimi anni della carriera di Ravel Morrison, centrocampista inglese classe ’93, sono stati piuttosto movimentati. Su di lui, cresciuto nelle giovanili del Manchester... Ravel Morrison ne ha combinata un’altra delle sue

Gli ultimi anni della carriera di Ravel Morrison, centrocampista inglese classe ’93, sono stati piuttosto movimentati.

Su di lui, cresciuto nelle giovanili del Manchester United, ci sono sempre state molte aspettative, anche perché il suo talento era sotto gli occhi di tutti, ma come tanti altri calciatori, quel talento si è dovuto arrendere alle intemperanze caratteriali e alle sue bizze.

Morrison era transitato anche dall’Italia, con la Lazio che lo aveva messo sotto contratto nel 2015, ma con i biancocelesti, in due anni, ha giocato solamente quattro partite, con in mezzo anche una serie di litigi con la dirigenza che lo avevano fatto finire ai margini della rosa.

La Lazio lo aveva ceduto prima al QPR e poi addirittura all’Atlas, in Messico, prima di farlo rientrare alla base senza che comunque riuscisse a trovare spazio.

Nel febbraio del 2019 è approdato in Svezia, all’Ostersund (squadra che l’anno scorso si era vista anche in Europa League), ma anche qui ha giocato pochissimo, 6 presenze in tutto, per un totale di nemmeno 400 minuti.

E, adesso, pare essersi volatilizzato nel nulla, visto che il club non ha sue notizie da un po‘: “Ha preso le sue cose quando andato in vacanza e da allora non l’abbiamo più sentito. Nulla ci fa pensare che tornerà da noi”.

Insomma, Ravel Morrison ne ha combinata un’altra delle sue…