Ravel Morrison ha trovato l’ennesima nuova squadra Ravel Morrison ha trovato l’ennesima nuova squadra
Ravel Morrison è uno di quei giocatori tutto sommato ancora giovani (26 anni da poco compiuti) che in realtà sembra siano in giro da... Ravel Morrison ha trovato l’ennesima nuova squadra

Ravel Morrison è uno di quei giocatori tutto sommato ancora giovani (26 anni da poco compiuti) che in realtà sembra siano in giro da un’eternità.

Era il 2010 quando questo ragazzino molto promettente usciva dall’Accademy del Manchester United e sembrava destinato ad un futuro di alto livello, almeno a giudicare dalle parole espresse nei suoi confronti da un certo Alex Ferguson, uno che di talenti dovrebbe averne visti in discreto numero.

Stando al giudizio dell’ex allenatore dello United, Ravel Morrison da ragazzino aveva più talento di giocatori come Giggs, Rooney e Rio Ferdinand, giocatori che hanno avuto un impatto fondamentale sulla storia recente dei Red Devils.

“Probabilmente il ragazzino con più talento naturale che abbia mai visto“, queste le parole esatte pronunciate da Ferguson, non uno prodigo di complimenti né così facilmente impressionabile.

Peccato che poi le cose si siano evolute in maniera un po’ diversa dalle aspettative, principalmente per un’attitudine non proprio impeccabile del giocatore, che spesso ha avuto problemi in campo, con allenatori e compagni di squadra, e fuori dal campo.

Nella prima squadra dei Red Devils non ha mai trovato spazio e quindi ha iniziato un pellegrinaggio che lo ha portato a cambiare un numero enorme di squadre dal 2012 ad oggi, senza che abbia mai lasciato un segno tangibile della sua forza.

Lo abbiamo visto anche in Italia, con la maglia della Lazio, dove è rimasto dal 2015 al 2017 e in precampionato impressionava sempre per le giocate di qualità che era in grado di dispensare, salvo poi sparire in campionato, dove è stato impiegato pochissimo.

Terminata l’avventura in Italia è tornato prima in Inghilterra, al Qpr, poi è ripartito alla volta del Messico, dove ha giocato nell’Atlas.

Ieri Ravel Morrison ha deciso che era giunto il momento di intraprendere un nuovo viaggio e si è accasato in Svezia all’Östersunds, squadra che abbiamo ammirato lo scorso anno in Europa League, dove si è rivelata una delle sorprese più liete della prima fase.

Sto cercando di ricostruire me stesso. In questa stagione non ho avuto spazio alla Lazio. Ho continuato ad allenarmi e adesso ho bisogno di partite“, queste le parole del centrocampista offensivo inglese alla vigilia della nuova avventura.

Vediamo se questa volta le cose andranno diversamente.

Related Posts