Quello strano legame tra Sassuolo e Frosinone Quello strano legame tra Sassuolo e Frosinone
Ieri pomeriggio il campo ha decretato quello che ormai sembrava inevitabile, e che attendeva solamente il responso ufficiale della matematica. Con il pareggio per... Quello strano legame tra Sassuolo e Frosinone

Ieri pomeriggio il campo ha decretato quello che ormai sembrava inevitabile, e che attendeva solamente il responso ufficiale della matematica.

Con il pareggio per 2-2 maturato al Mapei Stadium, il Frosinone, fermo a quota 24 punti, ha salutato la Serie A dopo una sola stagione, ed è andato a fare compagnia al Chievo tra le retrocesse di questa stagione.

Eppure, il Frosinone ieri si era portato sul 2-0 nel primo tempo, con i gol di Sammarco e Paganini, sperando di mantenere viva una fiammella per un’altra giornata; ma le reti di Ferrari e Boga nel secondo tempo hanno pareggiato i conti e ufficializzato la retrocessione della squadra di Baroni.

Ai più attenti, però, non sarà sfuggito un particolare, piuttosto curioso: quella di ieri è stata la terza retrocessione del Frosinone sancita dal Sassuolo.

La prima volta era successo nella stagione 2010-11, con entrambe le squadre in Serie B, quando la vittoria per 2-1 del Sassuolo condannò il Frosinone alla retrocessione in Lega Pro.

E poi l’evento si era ripetuto nella stagione 2015-16, quando alla penultima giornata il Frosinone perse 1-0 in casa contro i neroverdi, con il gol vittoria segnato da Politano a 5 minuti dal termine.

Un legame piuttosto particolare, tra queste due squadre, e che ieri è stato suggellato dalla terza retrocessione inflitta dal Sassuolo al Frosinone. Ecco, quando i tifosi gialloblu si sono visti rimontare i due gol di vantaggio di ieri, avranno sicuramente pensato che a volte il destino è più forte di qualunque altra cosa, anche nel calcio…

La Scommessa Intelligente: Spendere meno e vincere di più

Related Posts