La passione per il calcio può spingere a compiere imprese memorabili. E’ quello che hanno fatto, senza particolari motivi se non il loro amore...
La passione per il calcio può spingere a compiere imprese memorabili. E’ quello che hanno fatto, senza particolari motivi se non il loro amore per lo sport, 4 ragazzi perugini, che hanno deciso di girare l’Italia per andare a vedere da vicino tutti gli stadi del Paese.

Affascinati da questa pazza impresa, li abbiamo contattati e abbiamo cercato di capirci qualcosina in più. Questo è il racconto di questa meravigliosa (e folle) storia di amore per il calcio.
Ciao ragazzi, allora, partiamo dalle presentazioni. Chi siete?
Siamo Riccardo, Andrea,Giulio e Federico , 4 prossimi maturandi di Perugia , che tentano di essere dei buoni ” studenti ” (mica tanto) ma che condividono la passione per il calcio.
Come diamine vi è venuta in mente questa pazza idea?
Una mattina, arrivati ai cancelli di scuola, abbiamo deciso di non oltrepassarli e ci siamo diretti verso la macchina direzione Cascate delle Marmore. Nel viaggio Andrea ci tira fuori tra un discorso e l’altro una domanda “ma ragazzi, chissà come sono gli stadi della Serie A” . Beh, abbiamo incominciato a pensarci, consultando le mappe, preparando un itinerario e così dal nulla quel 16 Ottobre siamo partiti.
Qual è stato lo stadio che più vi ha colpito?
Tra tutti gli stadi che abbiamo visitato, ci ha colpito molto il nuovo stadio Friuli di Udine . Aldilà dell’accoglienza fantastica che ci ha riservato la società Udinese Calcio , lo stadio è molto bello , costruito proprio per far sì che i tifosi siano quasi ” dentro” il campo, un po’ stile Premier League. Non ci sono stati stadi che ci hanno incuriosito di meno, siamo rimasti colpiti ovunque!
omd2
Avete incontrato qualche intoppo durante il viaggio? Esperienze particolari?
Il nostro viaggio fortunatamente non ci ha riservato alcun problema. Il nostro autista ( Riccardo) si è fatto tutti i 2800km , non si sa ancora da dove provengano queste sue doti aliene , ma dobbiamo dire che è stato grandioso. Qualche aneddoto ? Beh oltre a complimentarci con la città di Frosinone ( un clima stupefacente , tutta la cittadina che si muoveva in direzione Stadio per supportare la propria squadra ) , non possiamo omettere ciò che ci è successo a Napoli: 2 ore di coda in pura tangenziale , con tutti i tifosi entusiasti all’uscita dallo stadio per la vittoria contro la Fiorentina . Tra le abitazioni , in mezzo al traffico , ci siamo trovati di fronte ad uno spettacolo pirotecnico improvvisato , 2/3 minuti di fuochi d’artificio!
Bè, chi meglio di voi ci può raccontare come sono messi gli stadi italiani?
Ciò che abbiamo fatto è venuto così per puro caso e ci ha reso entusiasti tutto questo apprezzamento , come la nostra notizia sia diventa virale! Con la nostra pagina Facebook abbiamo comunque pubblicato ogni foto di ogni stadio e chi ci ha seguito non può rimanere deluso dalle strutture degli stadi. Vogliamo sfatare questo tabù che gli stadi italiani sono tutti in malora , abbiamo avuto la fortuna di vedere dei veri e propri anfiteatri del calcio , come ad esempio lo Juventus Stadium o il Mapei Stadium per citarne due.
Ci teniamo a dire che è inutile rendere inarrivabili gli stadi di Premier League o di altre nazioni. Ciò che manca all’Italia è una maggior influenza di tifosi , purtroppo condizionati da tutte queste influenze negative sulle condizioni degli stadi . Se ogni domenica tutti gli stadi fossero stracolmi di tifosi , non si ripercuoterà più alcuna critica e tutti saranno soddisfatti!
Progetti per il futuro?
Siamo in puro clima Maturità , con gli esami alle porte ci siamo presi una pausa di riflessione . Riflessione proprio perché stiamo studiando un nuovo progetto , magari più spettacolare del primo, magari verso la prossima estate , forse in Inghilterra per gli stadi di Premier League o chissà …