Quanto valgono le rose delle squadre qualificate agli ottavi di Champions League? Quanto valgono le rose delle squadre qualificate agli ottavi di Champions League?
Con le partite di ieri, si è definitivamente completato il quadro degli ottavi di finale di Champions League, e abbiamo i nomi delle 16... Quanto valgono le rose delle squadre qualificate agli ottavi di Champions League?

Con le partite di ieri, si è definitivamente completato il quadro degli ottavi di finale di Champions League, e abbiamo i nomi delle 16 squadre che da febbraio si affronteranno nella fase ad eliminazione diretta della competizione continentale più prestigiosa.

In prima fascia, troveranno posto: Barcellona, PSG, Manchester City, Manchester United, Tottenham, Liverpool, Roma e Besiktas.

In seconda fascia, invece, si sistemeranno: Real Madrid, Chelsea, Juventus, Bayern Monaco, Siviglia, Shakhtar Donetsk, Porto e Basilea.

Ma, dal punto di vista economico, quanto valgono le rose delle squadre che si sono qualificate alla fase a eliminazione diretta? Andiamolo a scoprire grazie alle valutazioni del portale Transfermarkt.




La squadra con la valutazione complessiva più alta, tra quelle della prima fascia, è il Barcellona, la cui rosa vale 706,5 milioni di euro, seguita da PSG (684,4 milioni di euro), Manchester City (625,5 milioni di euro) e Manchester United (592,75 milioni di euro).

Seguono poi: Tottenham (551 milioni di euro), Liverpool (514,5 milioni di euro), Roma (327,1 milioni di euro) e la squadra che vale meno tra tutte quelle della prima fascia, vale a dire il Besiktas, la cui valutazione complessiva è di 114,1 milioni di euro. Curiosamente, il giocatore più costoso del Barcellona (Leo Messi) vale da solo più di tutta la rosa dei turchi…

In seconda fascia, invece, la squadra con la valutazione più alta è il Real Madrid, che con 743 milioni di euro di valutazione complessiva è anche la squadra con il dato più alto tra tutte.

A seguire: Chelsea (631,9 milioni di euro), Bayern Monaco (599,1 milioni di euro), Juventus (540,3 milioni di euro), Siviglia (229,7 milioni di euro), Porto (180,9 milioni di euro), Shakhtar (103,1 milioni di euro) e infine, la squadra meno costosa di tutte, il Basilea, che si ferma a 48,8 milioni di euro.