Quanto è costato l’Ajax che ha eliminato il Real Madrid dalla Champions? Quanto è costato l’Ajax che ha eliminato il Real Madrid dalla Champions?
La serata di ieri ha consegnato alla storia l’impresa dell’Ajax, che ha rimontato la sconfitta casalinga dell’andata e ha steso il Real Madrid con... Quanto è costato l’Ajax che ha eliminato il Real Madrid dalla Champions?

La serata di ieri ha consegnato alla storia l’impresa dell’Ajax, che ha rimontato la sconfitta casalinga dell’andata e ha steso il Real Madrid con un 4-1 senza appello.

Una dimostrazione di forza, una lezione di calcio, che però è anche un piccolo grande successo del sistema Ajax.

La squadra olandese, ormai da parecchio tempo, ha sviluppato un modello vincente, che funziona e che si alimenta da solo, economicamente e dal punto di vista tecnico.

L’Ajax investe tantissimo sul settore giovanile, produce grandi calciatori e poi li rivende in giro per l’Europa, ripetendo poi l’operazione quasi all’infinito. Ma il sistema Ajax non è solo questo, visto che un’altra parte importante è quella giocata dallo scouting, che permette di andare a prendere fuori dalle giovanili ragazzi – o giocatori che pochi avevano notato – che possano poi rendere competitiva la squadra. Basti pensare, poi, che l’Ajax è tra le squadre che hanno guadagnato di più con il mercato negli ultimi 10 anni.

In pratica, è quello che è successo con la squadra affidata quest’anno alle mani di Erik Ten Hag, il giusto mix tra giovanissimi prodotti in casa, acquisti azzeccati e talenti andati a pescare a poco prezzo altrove.

Scoprire quanto è costato costruire l’undici iniziale di ieri sera significa scoprire un capolavoro di questo sistema. Andiamo a vedere, nel dettaglio quanto è venuta a costare la costruzione della formazione dell’Ajax che ha sconfitto il Real Madrid.

Onana: 150.000 euro, prelevato dalle giovanili del Barcellona nel 2015
Mazraoui: prodotto del settore giovanile
De Ligt: prodotto del settore giovanile
Blind: 16 milioni di euro, ma qualche anno prima era stato ceduto al Manchester United per 17,5 milioni, prima di essere ricomprato.
Tagliafico: 4 milioni di euro
Schone: parametro zero
De Jong: 1 euro (sì, non è uno scherzo, de Jong venne comprato dal Willem II in cambio di 1 euro ma anche del 10% sulla prima cessione)
Ziyech: 11 milioni di euro
Van de Beek: settore giovanile
Neres: 12 milioni di euro
Tadic: 11 milioni di euro

Il totale? 54 milioni di euro, quasi 20 in meno di quanto il Barcellona ha pagato per de Jong, per esempio. E, se come visto, togliamo da questi 54 milioni il cartellino di Blind, che in pratica è stato ricomprato dopo essere stato venduto a una cifra maggiore, il totale scende ulteriormente.

Una cifra con cui forse non si pagano nemmeno gli ingaggi di un anno dell’11 di partenza del Real Madrid…

Related Posts

Le 10 peggiori divise della stagione 2016-17

2016-08-02 17:13:01
delinquentidelpallone

1

La doppietta di Mario Balotelli al Monaco

2018-01-16 22:05:57
delinquentidelpallone

1

Maxi Lopez torna a parlare di Mauro Icardi (e della Nazionale)

2017-04-18 09:55:46
delinquentidelpallone

1

Le 10 verità dello street football

2016-05-13 09:48:23
delinquentidelpallone

1

La pazza domenica di Mauro Icardi

2016-10-16 15:04:27
delinquentidelpallone

1

Roberto Firmino e quegli strani gol a porta vuota

2018-02-24 19:01:50
delinquentidelpallone

1

Quando a Pescara un uomo volò. Tributo a Gigi Marulla

2015-07-21 11:50:02
delinquentidelpallone

1

Il Leicester ha scelto il sostituto di Ranieri

2017-03-07 16:25:07
delinquentidelpallone

1