Può succedere che un arbitro dimentichi le regole del giuoco del calcio nel bel mezzo di una partita?  Come sempre, la risposta è sì,...

Può succedere che un arbitro dimentichi le regole del giuoco del calcio nel bel mezzo di una partita? 

Come sempre, la risposta è sì, tutto è possibile in questa incredibile esistenza che ci troviamo a vivere, ed è successo proprio questo ieri sera, nel match di Championship tra Newcastle e Burton Albion, nel secondo campionato inglese.

Al 29esimo minuto di gioco, l’arbitro, Keith Stroud, concede un calcio di rigore al Newcastle. Matt Ritchie si presenta sul dischetto e batte il portiere avversario.

Come potete vedere anche dalle immagini qui sotto, sono in tanti ad entrare in area di rigore prima che lo stesso venga trasformato, tra cui anche un compagno del Newcastle, Dwight Gayle.

Una cosa che succede molto spesso, e che, da regolamento, prevede che il calcio di rigore venga ripetuto. I calciatori del Newcastle, infatti, una volta che vengono informati della non regolarità del rigore, si preparano a ribatterlo: ma qui accade l’incredibile.

Il direttore di gara, infatti, non fa ripetere il rigore, ma assegna un calcio di punizione al Burton Albion, nello stupore generale di giocatori, panchine e pubblico.

Alla fine la squadra di Rafa Benitez riuscirà comunque a portare a casa la vittoria per 1-0, e a riportarsi in testa al campionato, con ottime possibilità di essere promosso in Premier League al termine della stagione.

Ma questo incredibile errore su questo calcio di rigore, probabilmente passerà alla storia.