Chi ha avuto modo di giocare a Football Manager sa quanto questo gioco possa creare dipendenza e quanto una persona possa sentirsi partecipe delle...

Chi ha avuto modo di giocare a Football Manager sa quanto questo gioco possa creare dipendenza e quanto una persona possa sentirsi partecipe delle sorti della squadra che sta allenando, fino quasi a diventarne tifoso, anche se non si tratta della propria squadra del cuore.

Quello che però è successo con Quill Glaude, ragazzo canadese di 36 anni, ha davvero dell’incredibile. L’uomo in questione, con un popolare canale di youtube, è rinomato per la sua passione per i videogiochi ma non si era ancora cimentato con football manager. La sua fanbase gli ha perciò consigliato di iniziare a giocare, che non se ne sarebbe pentito.

Detto fatto Quill inizia la sua avventura con un’anonima squadra scozzese, l’Ayr United Football and Athletic Club, squadra della seconda divisione scozzese. Non solo si appassiona, come era logico aspettarsi, ma i video che posta su youtube con i vari aggiornamenti del suo percorso da allenatore virtuale,  ottengono un successo incredibile.

Più di 100.000 persone si collegano ogni giorno per vedere i suoi video riguardanti la gestione dell’Ayr United, ma c’è di più. I tifosi reali della squadra scozzese, non tantissimi, ma anche i semplici spettatori neutrali iniziano a segnalargli gli aggiornamenti in campionato, stavolta quello vero giocato sull’erba, della squadra tanto da fargli venire una voglia matta di assistere dal vivo ad un loro match.

Come avrete intuito Quill Glaude non è uno che ci pensa su troppo, neanche il tempo di raccogliere qualche informazione essenziale ed i biglietti sono pronti.

Dall’Ontario, Canada, alla Scozia: quasi 5000 km per una malattia chiamata football manager. Non è uno scherzo.




Fissa un ritrovo con i suoi fan per vedere la partita, nella quale l’Ayr United uscirà sconfitto per 2-0, e poi andare insieme al pub a bere qualche pinta. Tutto questo, avvenuto il 7 gennaio, è stato reso noto solo in questi giorni e noi, da buoni malati di questo gioco e di storie assurde, non potevamo non rendervi partecipi.

Puoi leggere anche:

I 10 fenomeni di Football Manager che non sono mai esplosi nella realtà

I 10 migliori acquisti della storia di Football Manager

Le 10 cose che ti fanno smadonnare quando giochi a Football Manager