Inauguriamo oggi questa nuova rubrica, con la quale intendiamo portarvi a casa le migliori prestazioni della nottata NBA. Un appuntamento più o meno fisso,...

Inauguriamo oggi questa nuova rubrica, con la quale intendiamo portarvi a casa le migliori prestazioni della nottata NBA. Un appuntamento più o meno fisso, con il quale vi racconteremo quanto succederà in campo, attraverso gli highlights e le immagini dei grandi protagonisti del campionato di basket più bello del mondo.

Una delle prestazioni più interessanti della notte è stata quella di Damian Lillard: la guardia di Portland ha sistemato, quasi da solo, gli Utah Jazz, con una performance realizzativa di alto calibro. 39 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, con un 13/20 dal campo, 9/9 dalla lunetta e soprattutto 4/6 al tiro da 3. Una prestazione, in termini non solo numerici, da vero trascinatore, quasi una risposta alla tripla doppia di LeBron James.

Prestazioni del genere, in fondo, ce l’hanno in faretra solo i candidati MVP, no? Chissà se questo potrà essere l’anno della definitiva esplosione di Lillard, con l’innalzamento al livello delle superstar assolute della Lega.

Questi tutti i 39 punti messi a segno da Lillard nella notte, nel match contro Utah vinto dai suoi Blazers per 113-104, in quella che è stata la partita più equilibrata della notte.