I 10 portieri più irrequieti della storia I 10 portieri più irrequieti della storia
Quello del portiere è forse il ruolo più carismatico del gioco del calcio. Per comandare la difesa serve leadership, carisma e ogni tanto bisogna... I 10 portieri più irrequieti della storia

Quello del portiere è forse il ruolo più carismatico del gioco del calcio. Per comandare la difesa serve leadership, carisma e ogni tanto bisogna anche farsi sentire, per strigliare i compagni della linea difensiva o per intimorire gli avversari e far capire loro che da lì non si passa.

Alcuni interpreti del ruolo però hanno preso troppo seriamente il loro compito, e si sono lasciati trascinare. Sono quei portieri che hanno terrorizzato per anni compagni, avversari e arbitri, a suon di urlacci e ingiurie volate dalla porta. Ecco a voi la nostra personale classifica dei 10 portieri più irascibili della storia del calcio.

howardan

10. Tim Howard

Testa rasata, barba lunga e faccia da terrorista. Tim Howard, forse un insospettabile, ha invece spesso dato in escandescenze, lasciandosi andare a sfuriate violente e mettendosi in mezzo alle mazzate come un qualsiasi tamarro alle giostre. Il fatto che una parata su tre si trasformasse in papera o in tragedia lo rende ancora più simpatico ai nostri occhi.

9. Peter Schmeichel

Quando vivi gli anni migliori della tua carriera insieme a gente del calibro di Roy Keane, non puoi che adeguarti. Il portierone danese, spalle larghe e fisico possente, è uno di quelli a cui proprio non dovresti mai andare a dare fastidio. E proprio con Roy Keane, Peterone ha più volte preso questioni; leggenda vuole che una volta, in un bar di Hong Kong, se le suonarono di santa ragione. Noi, nel dubbio, gireremmo alla larga.

Next page