Perché la Juventus ha venduto Moise Kean? Perché la Juventus ha venduto Moise Kean?
La notizia della cessione di Moise Kean ha lasciato spiazzati molti tifosi bianconeri – non tutti, a dire il vero – che pensavano che... Perché la Juventus ha venduto Moise Kean?

La notizia della cessione di Moise Kean ha lasciato spiazzati molti tifosi bianconeri – non tutti, a dire il vero – che pensavano che la società torinese volesse puntare sul giovane classe 2000, che solo lo scorso anno si era conquistato l’attenzione del calcio italiano con un paio di belle prestazioni nel finale di stagione.

E, invece, Fabio Paratici e Pavel Nedved hanno chiuso in questi giorni l’operazione che ha spedito il giovane attaccante azzurro in Premier League, dove giocherà con la maglia dell’Everton. Costo dell’operazione 28 milioni più qualche bonus, con la possibilità per la Juve di pareggiare eventuali offerte per il giocatore in caso di futura rivendita.

Ma, quindi, per quali motivi la Juve ha deciso di privarsi di un giocatore che fino a qualche settimana fa sembrava potesse far parte del nuovo corso bianconero?

Possiamo individuare almeno quattro motivi differenti che hanno spinto la Juve a cedere il suo talento.

1. Moise Kean non poteva avere tutto lo spazio che avrebbe voluto

Dopo la buona stagione scorsa, e dopo la convocazione in Nazionale maggiore, Moise Kean avrebbe sicuramente reclamato più spazio nell’attacco bianconero. Una richiesta legittima, che però andava a scontrarsi con un reparto già parecchio affollato, anche nel caso in cui qualcun altro sarebbe andato via (uno tra Higuain e Mandzukic per esempio).

Insomma, Moise Kean si sarebbe dovuto accontentare di spazi veramente molto risicati, e forse anche la Juventus ha compreso che tenerlo un altro anno all’ombra dei big avrebbe forse fatto calare il suo valore economico.

2. Il suo contratto scadeva nel 2020

Il contratto di Kean era in scadenza nel 2020, e Mino Raiola era già partito all’assalto per un rinnovo che avrebbe sicuramente chiesto cifre piuttosto importanti (in Inghilterra, infatti, Kean guadagnerà circa 3 milioni di euro a stagione). Rimanere a Torino senza giocare troppo, e senza rinnovo di contratto, avrebbe probabilmente portato allo scontro con il procuratore, uno scontro che poteva anche fare male alla Juve.

Che, così, vendendo il giocatore ha anche deciso di risolvere alla radice un eventuale problema futuro.

3. C’era bisogno di mettere in cassa altre plusvalenze

Ormai dovreste averlo capito: nel calcio moderno le dinamiche finanziarie stanno diventando altrettanto importanti di quelle di campo. E, in questo senso, la cessione di Kean per la Juventus era un’occasione troppo ghiotta per portarsi a casa una plusvalenza praticamente totale, visto che il giocatore era cresciuto nelle giovanili bianconere.

Forse è triste e poco romantico, ma ormai il calcio è anche questo.

4. La Juve non era totalmente convinta di Kean dal punto di vista caratteriale

E, infine, c’erano tutti i dubbi che la società nutriva sul ragazzo. Alcune intemperanze caratteriali non erano piaciute, e per certi versi Kean era sembrato a volte anche troppo esuberante. Di sicuro, sarebbe stato da valutare il suo impatto con il nuovo allenatore, Maurizio Sarri. La vicenda che aveva visto protagonisti lui e Zaniolo agli ultimi Europei Under 21 deve aver convinto del tutto Paratici e Nedved, che hanno così preferito evitare di doversi confrontare quotidianamente con un carattere ritenuto da loro fin troppo movimentato.

Related Posts

Fiorentina-Juventus: le formazioni ufficiali

2019-09-14 12:03:29
delinquentidelpallone

18

Perché la Juventus giocherà molto spesso alle 15 quest’anno

2019-09-08 11:38:28
delinquentidelpallone

18

Chi rimane fuori dalla lista Champions della Juventus?

2019-09-03 09:03:58
delinquentidelpallone

18

Perché i terzini si chiamano così?

2019-08-08 08:04:33
delinquentidelpallone

18

Perché Callejon gioca sempre con la maglia a maniche lunghe?

2019-07-17 10:07:54
delinquentidelpallone

18

I 5 giocatori che la Juventus dovrà vendere in questo mercato

2019-07-05 23:39:15
delinquentidelpallone

18

La Juventus sta già pensando al prossimo colpo a parametro zero

2019-07-03 10:57:38
delinquentidelpallone

18

Come giocherà la Juventus con Rabiot

2019-07-01 08:26:38
delinquentidelpallone

18