Di pubblico e di stadi si fa sempre un gran parlare. E spesso si citano anche numeri e statistiche per supportare analisi e conclusioni...

Di pubblico e di stadi si fa sempre un gran parlare. E spesso si citano anche numeri e statistiche per supportare analisi e conclusioni non sempre corrette. Oggi, invece, vogliamo presentarvi una statistica abbastanza curiosa, ma indicativa del modo in cui in certe nazioni viene vissuto il calcio.

Qualcuno, infatti, ha pensato bene di mettere insieme una statistica piuttosto particolare, cercando di rispondere a una domanda: qual è la percentuale della popolazione che va allo stadio, in tutti i Paesi europei? Quindi, in pratica, si può ricavare da questa statistica il “grado di affezione” di ogni nazione al calcio.

La statistica è calcolata così: prendendo il totale della popolazione di ogni Paese, e prendendo il numero di spettatori dei vari campionati nazionali, quanta percentuale della popolazione va allo stadio? La risposta è abbastanza sorprendente.

Il Paese europeo in cui gli stadi sono più pieni relativamente alla popolazione è la Scozia: il 3,82% della popolazione totale è andata allo stadio nel corso della stagione. A seguire Norvegia (2,41%) e Olanda (2,15%).

Questa la classifica completa, considerando tutti i campionati del Vecchio Continente.

Questa, invece, la statistica relativa ai principali campionati, in cui ritroviamo anche l’Italia. L’Inghilterra è al primo posto con il 2,19% della popolazione che riempie gli stadi, a seguire Spagna (1,56%), Germania (1,46%) e poi l’Italia, che non arriva nemmeno all’1%.

Meglio di noi, in generale, fanno anche Israele, Austria, Svizzera e Svezia…