Le 6 partite più delinquenziali della storia della Coppa dei Campioni Le 6 partite più delinquenziali della storia della Coppa dei Campioni
La settimana delle Coppe Europee, che ritornano dopo la pausa invernale, ha richiamato alla mente anche dolci ricordi. Dolci ricordi al profumo di delinquenza,... Le 6 partite più delinquenziali della storia della Coppa dei Campioni

La settimana delle Coppe Europee, che ritornano dopo la pausa invernale, ha richiamato alla mente anche dolci ricordi. Dolci ricordi al profumo di delinquenza, naturalmente. Ricordi di quelle che, nel corso degli ultimi anni, sono state le partite disputate sul suolo europeo che non sono finite esattamente bene, diciamo così.

Per questo oggi, sul suo sito internet, Four Four Two ha raccolto quelle che, a loro giudizio, sono le sei partite più sporche -più delinquenziali, appunto- mai viste nella Coppa dei Campioni, o Champions League come vorrebbe la denominazione attuale. Andiamo a scoprirle e cerchiamo di capirci qualcosa in più.

Celtic-Atletico Madrid – 1974

Semifinale di andata della Coppa dei Campioni del 1974. Si affrontano l’Atletico Madrid e il Celtic, in terra scozzese. Come potete immaginare, a quell’epoca il calcio era molto -ma veramente molto- più duro di quanto lo possa essere oggi. E se quella partita è passata alla storia come la “Partita della vergogna” un motivo deve esserci.

L’Atletico Madrid riesce a portare a casa uno 0-0 di fondamentale importanza, e lo fa seguendo il machiavellico detto del fine che giustifica i mezzi. I Colchoneros, infatti, finiscono la partita in otto uomini, e il direttore di gara è costretto ad estrarre anche altri 10 cartellini gialli. E, ricordatelo, a quei tempi il cartellino giallo veniva tirato fuori solo in caso di reale necessità.

A fine partita, se possibile, le cose si mettono ancora peggio: scoppia una rissa, con gli allenatori delle due squadre che vengono alle mani, schiaffi, pugni e calci che volano nel tunnel e la polizia che deve intervenire per sedare gli animi.

CONTINUA A LEGGERE

Next page