Occhio a Dennis Johnsen Occhio a Dennis Johnsen
Da qualche tempo il calcio italiano ha imparato a conoscere sempre meglio i giocatori che arrivano dal Nord Europa, un po’ sull’onda dei buoni... Occhio a Dennis Johnsen

Da qualche tempo il calcio italiano ha imparato a conoscere sempre meglio i giocatori che arrivano dal Nord Europa, un po’ sull’onda dei buoni risultati ottenuti dalle varie nazionali e dall’exploit di alcuni giocatori.

Se il massimo esponente della nuova corrente del calcio norvegese gioca in Germania, con la maglia del Borussia Dortmund (sì, stiamo parlando ovviamente di Erling Braut Haaland), c’è un altro ragazzo norvegese che sta prendendo confidenza con la nostra Serie B, e che ultimamente si è fatto notare più del solito.

Il nome in questione è quello di Dennis Johnsen, 23 anni, attaccante arrivato quest’anno al Venezia dalle giovanili dell’Ajax.

Dopo qualche mese di ambientamento, il norvegese classe 1998 dall’inizio del 2021 sembra aver cominciato a capire come funziona il calcio italiano, e ha messo il turbo: un assist contro il Frosinone, il suo primo gol contro la Cremonese e oggi, nella vittoria in rimonta contro l’Entella, due gol nel giro di 2′ a inizio secondo tempo.

Il Venezia sta andando alla grande, e trovare spazio in un reparto in cui ci sono anche Forte, Bocalon, Dezi, Di Mariano e da poco anche Sebastiano Esposito è garanzia della qualità di Johnsen, che può dare il suo apporto da esterno (preferibilmente a sinistra, dove può puntare e superare l’uomo con continuità) o da seconda punta.

Insomma, segnatevi questo nome, perché magari, tra qualche mese o tra qualche anno, torneremo a parlare di lui.

PUOI LEGGERE ANCHE:

Il Getafe ha fatto finalmente un tiro in porta

Il Barcellona deve fare il tifo per l’Atletico Madrid

Il nuovo proprietario del Sunderland ha 23 anni