La nuova maglia dei Rangers non sarà accettata dalla UEFA La nuova maglia dei Rangers non sarà accettata dalla UEFA
Con la stagione che ormai volge al termine, tra campionati e coppe, ci si concentra sempre di più sul futuro, tra movimenti di mercato,... La nuova maglia dei Rangers non sarà accettata dalla UEFA

Con la stagione che ormai volge al termine, tra campionati e coppe, ci si concentra sempre di più sul futuro, tra movimenti di mercato, nuove panchine, ma anche nuove divise da indossare.

Proprio oggi, per esempio, vi abbiamo parlato della maglia 2019/20 del Borussia Dortmund che sarà presentata nel corso del prossimo fine settimana, e quello dei gialloneri non è certamente l’unico kit di maglie che verrà presentato in questi giorni.

Anche i Rangers di Glasgow, infatti, hanno prodotto la loro nuova maglia per l’anno prossimo, ma potrebbe esserci un problema, nello specifico con la UEFA.

Il massimo organismo continentale calcistico europeo, infatti, secondo il suo regolamento, non potrebbe permettere ai Rangers di scendere in campo con la maglia così come è stata progettata.

Il motivo? La ripetizione, all’interno dello sfondo della maglietta, dello stemma dei Rangers.

Come da disposizioni UEFA, invece, il logo può essere stampato solo una volta sulla maglia, e con determinate caratteristiche a livello di dimensioni che non possono essere diverse.

Così, il disegno dello stemma che si ripropone in trasparenza sul tessuto della maglia sarebbe una violazione di questa regola, e la UEFA non permetterà, quasi sicuramente, alla squadra di Steven Gerrard di scendere in campo con questa maglia se non saranno fatte delle modifiche.

Certo, uno potrebbe anche obiettare che alla UEFA non hanno molto altro a cui pensare, ma le regole sono regole…