Non è stato un bel weekend per chi ha vinto il campionato l’anno scorso Non è stato un bel weekend per chi ha vinto il campionato l’anno scorso
Il fine settimana calcistico ha visto tornare in campo diversi campionati, che hanno riaperto i battenti lanciando la sfida al trono di chi aveva... Non è stato un bel weekend per chi ha vinto il campionato l’anno scorso

Il fine settimana calcistico ha visto tornare in campo diversi campionati, che hanno riaperto i battenti lanciando la sfida al trono di chi aveva portato a casa il titolo nella scorsa stagione.

Eppure, non è stato per niente un bel weekend per tutte le squadre che nella stagione 2018/19 avevano conquistato il titolo nazionale, come se ci fosse stata una specie di maledizione entrata in vigore proprio in questa settimana.

Hanno cominciato Bayern Monaco e Barcellona venerdì sera: i bavaresi hanno aperto la Bundesliga pareggiando 2-2 in casa contro l’Hertha Berlino, salvati dalla doppietta di Lewandowski dopo che gli ospiti si erano addirittura portati in vantaggio nel corso del primo tempo.

È andata peggio al Barcellona, che invece è caduto al San Mamés di Bilbao grazie alla strepitosa rovesciata dell’eterno Aritz Aduriz, che ha regalato i primi 3 punti stagionali all’Athletic Bilbao (mentre Atletico e Real si portavano già a +3 dopo una sola giornata).

Infine, ieri sera è toccato al PSG. I campioni di Francia in carica sono andati in vantaggio in casa del Rennes con il gol segnato dal solito Edinson Cavani (in attesa di chiarire la situazione relativa al futuro di Neymar) ma poi Niang e Del Castillo hanno ribaltato l’incontro infliggendo la prima sconfitta stagionale alla squadra di Tuchel.

Non proprio un bel weekend per chi aveva vinto il campionato l’anno scorso. E, immaginiamo, i tifosi della Juventus staranno già facendo gli scongiuri in vista dell’esordio di sabato prossimo a Parma