Non è stata una brutta serata per Kai Havertz Non è stata una brutta serata per Kai Havertz
Tra i tanti acquisti fatti quest’anno dal Chelsea – davvero parecchi, soprattutto per gli standard di questo periodo – uno dei più attesi era... Non è stata una brutta serata per Kai Havertz

Tra i tanti acquisti fatti quest’anno dal Chelsea – davvero parecchi, soprattutto per gli standard di questo periodo – uno dei più attesi era sicuramente Kai Havertz.

Il gioiellino tedesco classe ’99 si era messo in mostra negli ultimi anni con la maglia del Bayer Leverkusen, e l’offerta di una big europea, nei mesi scorsi, sembrava davvero inevitabile.

A spuntarla sono stati i Blues, che staccando l’assegno da 80 milioni di euro si sono assicurati le prestazioni di Havertz.

Normale, dunque, che intorno a lui ci fossero parecchie aspettative; le prime due uscite in Premier League non sono state indimenticabili, e domenica scorsa, contro il Liverpool, era arrivata anche una sostituzione all’intervallo (in verità, Lampard, rimasto in 10, doveva comunque inserire un difensore per la seconda metà del match).

Stasera, in Carabao Cup, è arrivata la riscossa. Kai Havertz ha infatti segnato il suo primo gol con la maglia del Chelsea, e poi non si è fermato, visto che ha chiuso la partita contro il Barnsley mettendo a segno addirittura una tripletta.

Un bell’inserimento in area di rigore per il primo gol, una conclusione da una decina di metri a botta sicura dopo che il Chelsea aveva recuperato il pallone per il secondo, uno scatto in profondità per presentarsi a tu per tu con il portiere per la tripletta.

Niente di trascendentale, soprattutto contro avversari non di primissimo livello (la partita è finita 6-0), ma un ottimo modo per sbloccarsi e la conferma che questo ragazzo sa segnare in tanti modi diversi, e farà la felicità di Frank Lampard.