Non è proprio un bel periodo per Harry Maguire Non è proprio un bel periodo per Harry Maguire
Ogni tanto, nel calcio come nella vita, non è periodo. Ecco, le ultime settimane, e forse gli ultimi mesi, non sono proprio periodo per... Non è proprio un bel periodo per Harry Maguire

Ogni tanto, nel calcio come nella vita, non è periodo.

Ecco, le ultime settimane, e forse gli ultimi mesi, non sono proprio periodo per Harry Maguire.

Il capitano del Manchester United, che nell’estate del 2019 era diventato il difensore più pagato della storia del calcio visti gli 87 milioni di euro spesi dai Red Devils per aggiudicarsi il suo cartellino, sta infatti vivendo un periodo abbastanza disgraziato.

In estate era addirittura stato arrestato dopo un diverbio in Grecia, mentre l’inizio della Premier League non è stato certo dei migliori; in particolare, nella disfatta dello United contro il Tottenham (un pesantissimo 1-6) Maguire era stato criticato in maniera feroce anche dai suoi stessi tifosi, soprattutto per una giocata che lo aveva visto tirare giù il suo compagno Luke Shaw.

Stasera Maguire era protagonista a Wembley, dove l’Inghilterra affrontava la Danimarca, partita che si è presto trasformata in un vero e proprio incubo.

Maguire è stato ammonito dopo 5 minuti, per un fallo che per molti avrebbe meritato anche qualcosa di più, e ha poi “rimediato” 30 minuti dopo facendosi espellere per un fallo a centrocampo dopo aver sbagliato un controllo di palla.

Insomma, una serata da dimenticare, anzi, un periodo da dimenticare per un difensore che adesso ha bisogno di ritrovare un po’ di serenità per tornare a livelli decisamente più accettabili…