Nel Napoli sta succedendo un po’ di trambusto Nel Napoli sta succedendo un po’ di trambusto
Ieri sera il Napoli, pareggiando contro il Salisburgo, ha messo quasi al sicuro la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, visto che... Nel Napoli sta succedendo un po’ di trambusto

Ieri sera il Napoli, pareggiando contro il Salisburgo, ha messo quasi al sicuro la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, visto che alla squadra di Ancelotti basterà superare il Genk in casa per garantirsi il passaggio del turno.

Eppure, dopo il pareggio di ieri, la situazione continua a essere piuttosto agitata.

Il presidente Aurelio De Laurentiis, infatti, aveva ordinato il ritiro punitivo dopo la sconfitta di Roma, ma ieri sera, alla fine della partita, i giocatori del Napoli hanno preso una decisione piuttosto clamorosa: hanno disertato il ritiro, hanno lasciato vuoto il pullman che andava a Castelvolturno e sono tornati a casa in autonomia.

Insomma, una vera e propria ribellione alla decisione di andare in ritiro che non è stata accolta benissimo da De Laurentiis, che è rimasto in silenzio ma dal quale si attendono notizie.

Ancelotti, invece, che pure aveva contestato la decisione di andare in ritiro ma la aveva accettata, dopo la partita non si è presentato davanti ai microfoni delle televisioni e della stampa (e per questo sarà multato), ma poi si è recato a Castelvolturno con il suo staff tecnico.

Nelle prossime ore dovrebbero arrivare le decisioni della società, che potrebbe infliggere pesanti multe ai calciatori del Napoli, che a loro volta hanno chiesto un consulto ai loro legali per capire come comportarsi e come proseguire la faccenda.

Insomma, un ambiente che sembra al momento tutto tranne che tranquillo, e una situazione che potrebbe riservare ulteriori sorprese a breve.