Moussa Sissoko pensava che il Tottenham fosse stato eliminato Moussa Sissoko pensava che il Tottenham fosse stato eliminato
Abbiamo tutti ancora negli occhi la meravigliosa partita dell’Etihad che ieri sera ha regalato una storica qualificazione alle semifinali al Tottenham. Uno dei momenti... Moussa Sissoko pensava che il Tottenham fosse stato eliminato

Abbiamo tutti ancora negli occhi la meravigliosa partita dell’Etihad che ieri sera ha regalato una storica qualificazione alle semifinali al Tottenham.

Uno dei momenti chiave della partita, che poteva mettere nei guai il Tottenham ma si è poi rivelato decisivo per gli Spurs è stato l’infortunio di Moussa Sissoko.

Il calciatore francese si è infortunato al 41′ del primo tempo, ed è stato sostituito da Fernando Llorente, che poi nel secondo tempo ha segnato il gol qualificazione.

Sissoko, al termine del match, ha poi raccontato un episodio abbastanza curioso, vale a dire che lui era convinto che il Tottenham fosse stato eliminato.

Scrive infatti oggi l’Equipe riportando le parole di Sissoko: 

“Ero in panchina, ho visto il gol del 5-3, ed ero così arrabbiato che sono tornato direttamente nello spogliatoio. Ero solo, nessuno mi aveva accompagnato, non c’erano televisori che trasmettevano la partita e nella mia testa ero convinto che fossimo stati eliminati.

Il francese ha poi raccontato il momento in cui ha scoperto che il gol di Sterling era stato annullato:

A un certo punto è entrato nello spogliatoi uno dei membri dello staff che e mi ha gridato: ‘Incredibile, ce l’abbiamo fatta!’ Io ho detto: ‘E come abbiamo fatto?’ E solo allora lui mi ha detto che il gol era stato annullato! Così ho messo una maglietta, ho dimenticato il mio infortunio e sono corso fuori per unirmi agli altri, per non perdere i festeggiamenti di un momento storico. È stato uno shock incredibile!”

Una doppia emozione e una gioia che, probabilmente, sarà stata ancora più grande…