La formazione dell’Italia il giorno del debutto di Emiliano Moretti La formazione dell’Italia il giorno del debutto di Emiliano Moretti
Tra i grandi calciatori pronti al passo d’addio, da De Rossi a Pellissier passando per Van Persie e il recentissimo Kiraly, non è stata... La formazione dell’Italia il giorno del debutto di Emiliano Moretti

Tra i grandi calciatori pronti al passo d’addio, da De Rossi a Pellissier passando per Van Persie e il recentissimo Kiraly, non è stata probabilmente data sufficiente attenzione all’ormai prossimo ritiro di Emiliano Moretti.

Il centrale del Torino, 38 anni a giugno, disputerà domenica l’ultima partita della sua lunga e interessante carriera, sviluppatasi tra Serie A e Liga (ben 5 stagioni a Valencia, conquistando una Coppa di Spagna e una Supercoppa Uefa).

Meno fortunata invece è stata l’esperienza di Moretti con la maglia azzurra: Emiliano ha disputato appena due partite nella nazionale italiana, entrambe amichevoli, a cavallo tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015.

L’esordio del difensore in azzurro è datato 11 novembre 2014, con la nazionale allora guidata da Antonio Conte in campo a Genova contro l’Albania di Gianni De Biasi. Terzino sinistro titolare nel 4-3-3 messo in campo dal prossimo tecnico dell’Inter, Moretti è stato tra i pochi a disputare per intero la gara, chiusasi col risultato di 1-0 grazie a una rete sugli sviluppi di un corner segnata da Stefano Okaka Chuka.

Di seguito, gli highlights e il tabellino della gara:

ITALIA-ALBANIA 1-0 (0-0)
ITALIA (4-3-3): Sirigu (27′ st Perin); De Silvestri, Bonucci (36′ st Acerbi), Moretti, Antonelli; Parolo, Aquilani, Bertolacci (25′ st Bonaventura); Cerci (32′ st Gabbiadini), Destro (19′ st Matri), Giovinco (19′ st Okaka). A disp. Criscito, Poli, Rossettini, Rugani, Sturaro. All. Conte
ALBANIA (4-5-1): Berisha; Hysaj (29′ st Ajeti), Cana, Mavraj, Agolli; Lila (45′ st Rama), Abrashi (26′ st Shala), Kukeli (21′ st Roshi), Memushaj, Lenjani (41′ st Balaj); Cikalleshi (29′ st Salihi). A disp: Frasheri, Shei, Curi, Bulku, Kapllani, Vila, Vajushi. Ct De Biasi
Rete: Okaka 37′ s.t.

Related Posts

Mario Yepes: anima di capitano, cuore di condottiero

2015-05-08 17:30:30
delinquentidelpallone

1

I fratelli del calcio italiano

2015-05-24 11:39:28
delinquentidelpallone

1

La nuova squadra di Valeri Bojinov

2018-02-08 09:26:15
delinquentidelpallone

1

I 10 giovani da tenere d’occhio ai Mondiali

2018-06-11 14:03:41
delinquentidelpallone

1

La frecciata di Rabiot al PSG

2019-01-25 15:27:58
pagolo

1

San Marino: quando un punto è tutto

2014-11-15 20:00:46
delinquentidelpallone

1

Ivan Juric: il calcio death metal

2016-03-31 12:36:51
delinquentidelpallone

1