Milan: non solo Spalletti e Pioli, c’è un altro candidato Milan: non solo Spalletti e Pioli, c’è un altro candidato
Nonostante la vittoria di sabato contro il Genoa (arrivata comunque in modo piuttosto rocambolesco) l’avventura di Marco Giampaolo sulla panchina del Milan sembra ormai... Milan: non solo Spalletti e Pioli, c’è un altro candidato

Nonostante la vittoria di sabato contro il Genoa (arrivata comunque in modo piuttosto rocambolesco) l’avventura di Marco Giampaolo sulla panchina del Milan sembra ormai al capolinea.

Secondo quanto riportato da ormai tutti i media calcistici, Boban e Maldini avrebbero già praticamente deciso di esonerare l’allenatore arrivato in estate, e rimarrebbe quindi da capire solamente quale allenatore ci sarà nel futuro della squadra rossonera.

Chi sarà il nuovo allenatore del Milan?

Nella giornata di ieri la corsa per la panchina del Milan sembrava essersi ridotta a una rosa di due nomi: Luciano Spalletti e Stefano Pioli (curiosamente, due ex allenatori dell’Inter).

Per quanto riguarda Spalletti, il discorso sembrava essersi arenato sulla risoluzione del contratto con l’Inter, con la società nerazzurra che non ha intenzione di liberarlo pagandogli subito tutto il contratto rimasto, e sarebbe piuttosto intenzionata a tenerlo fermo fino alla fine dell’accordo precedente.

Nella serata di ieri ha preso quindi quota la candidatura di Stefano Pioli, disposto ad accettare anche un contratto di durata minore, e a caccia di riscatto dopo la fine della sua avventura sulla panchina della Fiorentina.

Ma, secondo quanto riporta in queste ore il Corriere dello Sport, ci sarebbe ancora un’altra ipotesi, quella che porterebbe a Marcelino, allenatore esonerato – tra le polemiche – dal Valencia solo qualche settimana fa.

Una scelta che potrebbe essere affascinante e intrigante, anche se tutto lascia pensare che Boban e Maldini preferirebbero un allenatore che conosca bene la Serie A, come appunto Pioli.